ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Stai già pensando alla tua vacanza in una masseria in Puglia?

Interventi contemporanei rispettosi dell’architettura originale trasformano un’antica masseria di Ostuni in un farm hotel

masseria-puglia-grottone-hotel
Antonio Fatano

Ad Ostuni un progetto di rispettosa ristrutturazione trasforma, dopo anni di abbandono, un’antica masseria in un agri-resort di lusso

Una masseria in Puglia, realizzata tra il 1812 e il 1860 a pochi chilometri da Ostuni è stata trasformata in un suggestivo farm-hotel grazie alla rispettosa ristrutturazione dello studio romano Schiattarella Associati.

La Masseria Grottone è un ampio complesso immerso in 40 ettari di olivi secolari e macchia mediterranea, e aggiunge la bellezza del suo design contemporaneo a quella del contesto naturalistico in cui è insediata.

Dopo molti anni di abbandono, il progetto di recupero e ampliamento del complesso è stato effettuato nel rispettoso restauro dei volumi e degli antichi materiali nell’ottica di conservarne delle caratteristiche originarie trasformando la struttura in uno degli accoglienti agriturismi in Salento che sono sempre più apprezzati dai turisti.

Gli elementi aggiuntivi di gusto dichiaratamente contemporaneo sono stati affiancati in maniera molto discreta al costruito e hanno finito per metterne ancor più in evidenza la sua straordinaria bellezza di questa storica masseria pugliese.

Il complesso di proprietà delle  presenta un alto muro in pietra viva dal quale si entra in un spazio oggi occupato da tendaggi bianchi e tavolini.

Il contrasto delle pietre di colore quasi rosato e il bianco dei muri esterni ci introduce in un progetto in cui la diversità  è vissuta come fonte di ricchezza capace di evidenziare la bellezza di entrambe le sue componenti.

L’ampliamento moderno che ospita i servizi non ha modificato l’architettura né alterato la percezione del complesso.

Anche gli interventi esterni alla tenuta che ospita oggi un agri-resort di lusso, come la piscina e il solarium sono intenzionalmente essenziali e puliti, in linea con il design minimale degli arredi, caratterizzati dall’uso di materiali locali, come la pietra di Trani.

Ogni innovazione strutturale e stilistica è sempre indirizzata a favorire il risultato architettonico finale nel rispetto del contesto e della storia in cui si trova inserito.

SCOPRI ANCHE:
Panorama mozzafiato e design d'autore in Puglia
La casa green in Salento di Massimo Iosa Ghini


di Paola Testoni / 21 Marzo 2017

CORNER

Design & Travel collection

[Design & Travel]

Non chiamatelo hotel

Pino Brescia svela il segreto del successo di Borgo Egnazia

interviste

[Design & Travel]

Un idillio di luce e volumi

Casa Pinto in Salento è un’oasi candida e squadrata tra gli ulivi

casa vacanze

[Design & Travel]

La filosofia di Capasa

Il fondatore di Costume National racconta la sua ricerca

interviste

[Design & Travel]

Tropical a cena

Atmosfere tropicali per un ristorante a Molfetta

ristoranti

[Design & Travel]

Vado a vivere in un dammuso

Idee e consigli per ristrutturare la tipica casa di Pantelleria

restyling

[Design & Travel]

Scoprire la Puglia

Le masserie da affittare online per un'estate italiana

itinerari

[Design & Travel]

Suite nella perla dell’Adriatico

Le case vacanze total white di esseelle associati a Polignano

casa vacanze

[Design & Travel]

Viaggio nella campagna pugliese

Tradizione locale e comfort si incontrano a Masseria Moroseta

hotel

[Design & Travel]

Un altro classico della nautica

In arrivo il Riva 56’ open pensato per vivere a stretto contatto con il mare

Barche

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |