12 cose che si possono vedere solo a New York, solo a maggio

Giunto alla sua sesta edizione, NYC X Design 2018 riempie la città di fiere, mostre e pop up: ecco la nostra selezione

image
Courtesy Photo

Alla sesta edizione, NYC X Design 2018 (11-23 maggio), festival di design che coinvolge tutta la città di New York, ritorna con un ricco calendario di eventi e manifestazioni.

Da Manhattan a Brooklyn, gli appuntamenti di NYC X Design spaziano tra fiere, inaugurazioni, esibizioni, installazioni e pop up.

irefuse seleziona le destinazioni da non perdere, i must per gli appassionati di design e i visitatori della Grande Mela durante il mese di maggio 2018.

Tra le fiere più significative ICFF (20-23 maggio), alla trentesima edizione, celebra il design internazionale al Javits Center di Manhattan con più di 900 espositori e introduce ICFF Studios, esposizione di prototipi realizzati da designer emergenti.

Wanted Design Brooklyn (17-21 maggio), la collettiva di design con sede a Industry City (Brooklyn), giunta alla quinta edizione, dedica una piattaforma a 33 designer emergenti e onora con un’installazione speciale il vincitore dell’American Design Honors Award (sponsorizzata da Wanted Design e Bernhardt Design): Oliver Haslegrave, fondatore di Home Studios di Brooklyn.

Sight Unseen Offsite (17- 20 maggio) espone invece le tendenze nel design contemporaneo con Field Studies, un’esibizione di “one of a kind piece” creati da designer in collaborazione con creativi in altri campi - dal cinema alla moda (tra cui Bower Studios, Seth Rogen e Narciso Rodriguez).

Tra gli eventi fuori fiera più interessanti di NYC X Design (tutti aperti al pubblico), si spazia dal design all’architettura all’arte, con esibizioni all’interno di edifici iconici, nuove aperture, collaborazioni speciali e pop up.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Lo showroom di Anna Karlin
image
William Laird

L’artista inglese apre il nuovo showroom e studio con la presentazione di una serie limitata di oggetti realizzati con materiali sperimentali che si collocano tra arte e design, tra cui sedute e tavoli (in cemento, sale e sabbia) progettati in collaborazione con l’artista Fernando Mastrangelo.

Fino all'1 giugno 2018

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
L'installazione di Camille Walala
image
Courtesy Photo

L’artista francese Camille Walala realizza un murale tridimensionale che copre a 360 gradi l’esterno di un’edificio in disuso nel quartiere di Industry City (Brooklyn). Dai colori vibranti e motivi geometrici, il risultato e’ un gioco grafico di fantasia e palette accese che rianima il vecchio edificio di sette piani. Progetto permanente commissionato da Wanted Design Brooklyn.

.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
La Reading Room di Bard Graduate Center
image
Skye Parrott

La Reading Room di Bard Graduate Center, progettato dallo studio Giancarlo Valle, presenta una libreria caratterizzata dal design minimal con legno a tutto tondo e schermate stile shoji-giapponese.

Un’oasi della lettura dove ogni libro è un’edizione speciale. Divisa in due sezioni curate da due case editrici locali (Some Other Books e Wendy’s Subway) dedicate a due filoni di lettura: l’arte nella forma di libro e artisti che lavorano nel campo del tessile.

11-23 maggio 2018

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Design Pavilion
image
Courtesy Zu Studio and Design Pavilion

A Time Square un edificio temporaneo gonfiabile realizzato dallo studio Inflate e Harry Allen si sussegue a video installazioni e un’esposizione di prototipi dedicati all’arredo di spazi pubblici tra cui i pezzi progettati da Brad Ascalon, Joe Doucet, Louis Lim, Douglas Fanning e Hive Public Space.

.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
La XI gallery di Chelsea
image
Nikolas Koenig

La XI gallery di Chelsea inaugura un’installazione con una scultura animata progettata dall’artista Es Devlin.

Ispirata a “Eleventh”, il nuovo progetto residenziale a Manhattan firmato Bjarke Ingels, trittico di grattacieli dalla forma ondulare in un concept che favorisce la vista indisturbata da ogni angolo dell’edificio iconico situato tra Hudson River e la High Line, nel Meatpacking District.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Raquel’s Dream House
image
Nicole Cohen

Raquel’s Dream House è il progetto della collezionista e Instagram star Raquel Cayre, curatrice del profilo con 70.000 followers, che porta a Soho il concept della casa dei sogni per collezionisti e appassionati di arte e design, dove tutto è in vendita.

Con più di 60 opere dedicate al movimento Memphis e all’amato fondatore. Include opere di Sottsass, Gaetano Pesce, Kuramata, Max Lamb, Stefan Tcherepnin e Michel Majerus.

fino al 31 maggio 2018

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Kips Bay Boys&Girls Club Decorator Show House
image
Courtesy Photo

In un brownstone nell’Upper East Side (in vendita per 51 millioni di dollari) è in mostra il lavoro di 22 designer che creano vignette di spazi abitativi in un mix di stile e design.

Dal living room firmato Juan Montoya ispirato all’energia cosmica a quello di David Netto ispirato ai club musicali degli anni ‘80. Al centro una scalinata mozzafiato: un caleidoscopio di colori e geometrie dai colori vibranti, firmata Sasha Bikoff.

fino al 31 maggio 2018

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Material Interiors
image
Courtesy Photo

Lo studio Radnor fondato da Susan Clark, espone nuovi pezzi di design - dai mobili alle luci agli oggetti per la casa - in un appartamento nel Bryant building firmato David Chipperfield.

In collaborazione con lo studio di Brooklyn Workstead, l’esibizione “Material Interiors” celebra il design made in Usa pensato per il decor di tutti i giorni, con pezzi unici all’insegna del design sostenibile e dell’artigianato.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Designing Woman II: Masters, Mavericks and Mavens
image
Hannah Whitake

Designing Woman II: Masters, Mavericks and Mavens è il progetto dalle tre fondatrici di Egg Collective che celebrano il design firmato al femminile.

Alla seconda edizione, l’esibizione spazia nel tempo e nell’uso dei materiali - dalla ceramica, ai tessuti, alle luci e decor. Include i lavori di Nanna Ditzel, Kristin Victoria Barron, Lilian Holm, Mira Nakashima.

dal 13 al 31 maggio 2018

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito