ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

La design week di Pechino nei distretti della città. Il progetto Baitasi ReMade

Nuovi modelli abitativi e servizi per la comunità: la BJDW arriva nel quartiere della Pagoda Bianca con un programma sperimentale di riqualificazione urbana

Una delle novità più interessanti della Beijing Design Week 2015 è il progetto Baitasi ReMade, che coinvolge un intero distretto tradizionale nella zona ovest della città. L’iniziativa è forte dell’esperienza già vissuta dall’area di Dashilar, poco lontano da piazza Tiananmen, che 5 anni fa è diventata un laboratorio di riqualificazione urbana sperimentale, elemento chiave della BDW. All’epoca, non si sapeva bene che cosa aspettarsi: le difficoltà di un vecchio quartiere fitto di vicoli stretti (hutong) e densamente popolati sono state affrontate sul campo, con progetti e iniziative diverse.

Oggi, le consapevolezze acquisite a Dashilar sono le basi di questo nuovo capitolo della Design Week di Pechino. Qui, learning by doing non è solo un modo di dire. Il progetto di Baitasi prevede un coinvolgimento capillare della comunità di residenti su temi vari e particolarmente sensibili (salute, istruzione, socialità, tradizioni, ecc). Mentre la forte identità del quartiere, caratterizzato dalla grande Baitasi (pagoda bianca) che dà il nome alla zona e spicca tra gli hutong, è rafforzata da una serie di iniziative studiate ad hoc.

Di particolare efficacia sono i quattro centri destinati ad attività fondamentali per la comunità: Info Hub, Sales Hub, Reading Hub e Making Hub (quest’ultimo capace di coinvolgere trasversalmente i residenti, interessati alle nuove tecnologie rese accessibili e funzionali alle necessità quotidiane locali). Allo stesso modo, l’ambulatorio HOPe Clinic fornisce assistenza medica gratuita, mentre un sistema di arredi urbani (Supercounter di BaO architects) facilita la socialità e le mansioni tradizionalmente svolte all’aperto in questa zona.

Non da ultimo, i modelli residenziali sperimentali proposti (alcuni già in fase di realizzazione) cercano di rendere quanto più possibile vivibili e confortevoli le abitazioni caratteristiche degli hutong. La gestione degli spazi e dei servizi, i materiali utilizzati e gli interventi che si vanno a sommare alle opere di recupero, testimoniano una forte volontà di salvaguardare il quartiere, senza per questo immobilizzarlo nel tempo.

Il valore di un programma di recupero urbanistico e la sopravvivenza stessa di un territorio sono connessi alla capacità di rendere vitale e dinamica una zona. Insieme alla capacità di seminare idee coinvolgendo tutti gli attori del processo, questa vocazione vitalistica è uno dei segni più importanti della Design Week di Pechino. Cui fare riferimento per ricerche e sperimentazioni a livello globale.


di Annalisa Rosso / 21 Ottobre 2015

CORNER

Speciale BJDW collection

[Speciale BJDW]

Pechino da non perdere

Alla scoperta della città, fra hotel, ristoranti, negozi, gallerie

Extra

[Speciale BJDW]

Restyling metal a Pechino

Pannelli di metallo e luci di design per un piccolo locale

Beijing Design Week 2016

[Speciale BJDW]

Arredare coi fili d'acciaio

Un ristorante a Pechino con pochi materiali di grande effetto

Beijing Design Week 2016

[Speciale BJDW]

Caffé e guest room a Pechino

34 mq nella città proibita trasformati in B&B da Office AIO

Beijin Design Week 2016

[Speciale BJDW]

Nichetto firma un design store

Il design italiano apre a Pechino lo showroom di design ZaoZuo

Beijing Design Week 2016

[Speciale BJDW]

Come una casa da tè

A Pechino, il legno crea un gioco di semitrasparenze

Case in Legno

[Speciale BJDW]

Jianzi Box by Spark Architects

Cina: volani colorati per il progetto di riqualificazione urbana

Beijing Design Week 2015

[Speciale BJDW]

Ai Weiwei. La mostra in Cina

A Pechino, l'omaggio dell'artista cinese all'architettura Ming

Beijing Design Week 2015

[Speciale BJDW]

La mostra-video OPEN ReAction

Cina: idee e progetti che migliorano il rapporto con gli edifici

Beijing Design Week 2015

заказ воды

узнать больше

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | | | Comunicato tariffe politiche elettorali