ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

I tavoli in marmo di Michael Anastassiades al Fuorisalone 2017

In occasione della Design Week il designer di origine cipriota interpreta per Salvatori la pietra naturale attraverso una collezione di tavoli in marmo e una limited edition di opere d’arte

tavoli-in-marmo-michael-anastassiades-salvatori-fuorislaone-2017
Ingrid Taro

La collezione di tavoli in marmo "Love me, love me not" di Michael Anastassiades per Salvatori 

È con due collezioni, una di tavoli in marmo e una di opere d'arte in pietra, che il designer Michael Anastassiades ha partecipato al Fuorisalone 2017 in collaborazione con Salvatori, azienda italiana di design rinomata per le trasformazioni della pietra naturale.

Londinese di adozione, Anastassiades è noto per la sua esplorazione delle nozioni contemporanee di cultura e di estetica attraverso la combinazione di prodotti, mobili e progettazione ambientale, a metà strada tra arti figurative e design. Anche per Salvatori il designer di origine cipriota firma in occasione della Design Week due progetti che stanno in bilico tra questi mondi.

LEGGI ANCHE → Cosa vedere a Cipro secondo Michael Anastassiades

Foto di Ingrid Taro 

“Love me, love me not” è una serie di tavoli in marmo che richiama il concetto di monumentalità, parola chiave che sintetizza la collezione composta da quattro elementi, due tavoli da pranzo in marmo e due tavolini (ciascuno realizzato in un marmo diverso). 

LEGGI ANCHE → Tavoli di design: arredi moderni e scultorei basati sulla geometria del tondo

Queste pietre uniche esaltano la semplicità e l’eleganza dei tavoli moderni e derivano da una scrupolosa ricerca condotta dal designer con il supporto dell’azienda. Come Anastassiades stesso afferma: «Volevo utilizzare colori regali che trasmettessero il senso di maestosità, attraverso la sontuosità che è associata al marmo. Allo stesso tempo, era necessario trovare un compromesso tra questa sontuosità, la funzionalità e la luminosità dei tavoli». Alla finitura lucida che spesso caratterizza il marmo, il designer sceglie una finitura opaca, in modo da conferire un tocco più moderno alla pietra, evidenziandone le caratteristiche peculiari.

Foto di Ingrid Taro 

Ma quando si possiede un magnifico tavolo di marmo cosa ci si può mettere sopra? Cercando di creare un oggetto che accompagnasse la sua serie di tavoli moderni in marmo, Michael Anastassiades ha preferito restare sul tema della pietra creando la limited edition: “The end of the affair”. Partendo dalla sua passione per la Suiseki, ovvero l’antica arte giapponese di lavorazione della pietra, ha ideato così una serie di opere d’arte in pietra, tre vulcani realizzati in basaltina (scelta per le caratteristiche uniche di colore che caratterizzano il materiale) prodotti in tredici elementi per ciascuno dei tre soggetti.

«Ho scelto i vulcani per il modo in cui riflettono l’arte Suiseki che è tutta incentrata su aspetti come longevità, equilibrio e immortalità. Questo è ciò che i vulcani e la pietra incarnano per me» spiega il designer.

LEGGI ANCHE → I tavolini da salotto moderni di Roww Magdassi


di Laura Arrighi / 2 Maggio 2017

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

La bellezza è (anche) nei rifiuti

Really porta a Milano una collezione nata a partire dagli scarti tessili

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Moooi e gli animali estinti

Il brand olandese porta a Milano una giungla antica, tra zebre e pesci volanti

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Le luci dei maestri

Le lampade di design che sono un omaggio al vintage

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

The day after

9 posti perfetti per riprendersi dall'hangover del Salone del Mobile

Travel

[Salone Del Mobile ]

Una nuova idea di cucina

I progetti più interessanti visti a Milano per il FuoriSalone 2018

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Meraviglia in Triennale

Eric Quint di 3M tra scienza, curiosità e immaginazione

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Pausa pranzo da Millennials

Il temporary restaurant di irefuse a Palazzo Bovara

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Piccoli nomadi da Vuitton

La famiglia di arredi Vuitton si amplia con i complementi

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Design a pieni polmoni

Al Superstudio Kengo Kuma esplora il tema dell'inquinamento

Milano Design Week 2018

читайте здесь

у нас

www.ac-sodan.info

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |