ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Lina Bo Bardi torna a far parlare Milano. Con una mostra fuori dal comune

Da Nilufar Depot Nina Yashar racconta l’architetto modernista a partire dai suoi mobili, restituendo un inedito quadro d’insieme del suo percorso creativo

mostra-lina-bo-bardi-nilufar-depot-milano
Courtesy Nilufar

La retrospettiva Lina Bo Bardi Giancarlo Palanti Studio d’Arte Palma 1948 – 1951 è una mostra davvero imperdibile, che racconta molto. 

Innanzitutto della forza e della tenacia di due donne fuori dal comune in fatto di determinazione, carattere e personalità.

Si tratta di una mostra-tributo con cui Nina Yashar, nota collezionista e fondatrice della Galleria di design Nilufar, ha deciso di rendere omaggio a Lina Bo Bardi, personaggio senza tempo e protagonista , a partire dagli anni’50, di una delle pagine più intriganti e raffinate della storia dell’architettura  e del design del’900.

Un’operazione di alto valore condotta in collaborazione con l'Instituto Bardi / Casa de Vidro di San Paolo.

Courtesy Nilufar

L’oggetto dell’esposizione è rappresentato da una serie di arredi progettati dalla Bo Bardi nel corso della sua carriera, rintracciati pazientemente dalla gallerista con l’obiettivo di restituire un inedito quadro d’insieme del percorso creativo di Lina  intrapreso insieme a Giancarlo Palanti, fondatore con lei dello Studio d’arte Palma.

Il risultato è davvero potente, grazie anche all’essenziale ma incisivo allestimento ideato dallo studio Space  Caviar  e ispirato alla  Chiesa dell'Espirito Santo do Cerrado.  Un progetto realizzato da Lina Bo Bardi in Brasile all’insegna di una  grande semplicità materica e figurativa, espressa attraverso l’uso del mattone.

Courtesy Nilufar

Protagonista di primo piano della scena culturale di San Paolo, città dove ha creato, negli anni ’60,  il celebre museo MASP, l’architetto italiano ha raggiunto nella sua terra d’adozione alti vertici di celebrità, i cui echi stanno arrivando solo ora in Italia, conquistando palcoscenici sempre più prestigiosi. 

E adesso l’amica e collaboratrice di Gio Ponti, promotrice dell’Italian Style oltreoceano, torna a far parlare Milano con un’antologia di pezzi progettati a completamento delle sue architetture, sia pubbliche che private. 

Poltrone, sedute e scrivanie rigorosamente realizzate a mano, diventano manifesto di nuovi codici estetici che anticipano il moderno concetto di lusso democratico. 

Courtesy Nilufar

La particolarità di questi arredi? Contaminare le essenziali linee dell’ industrial design dei maestri italiani, con le tecniche artigianali locali brasiliane. 

Il Risultato?  Le conseguenti meravigliose imperfezioni  che ne sono scaturite. Da veri pezzi unici.

Courtesy Nilufar

fino al 29 Dicembre 2018 
Nilufar Depot 
Viale Vincenzo Lancetti 34, Milano


di Laura Pastorino e Marco Valenti / 3 Maggio 2018

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

Può essere il cemento leggero?

La storia di Forma&Cemento, nato da due giovani siciliani a Roma

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Tendenze letto al Salone 2018

Letti matrimoniali minimal, morbidi, funzionali e storici

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Il meglio del SaloneSatellite

I giovani del design si fanno i muscoli a Milano

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Superloft di design

Tour nella casa ideale di Giulio Cappellini al FuoriSalone 2018

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Come un arazzo

Vito Nesta firma Heritage, una nuova collezione di wallpaper

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Design Language Hotel

La Babele del design in scena al Nhow Hotel di via Tortona

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Interferenze tra moda e design

Sperimentazione, piattaforme digitali e ritorni al passato influenzano la moda

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Superstudio Samurai

Il design giapponese visto quest'anno in via Tortona

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Instagram lancia @design

E Ian Spalter, Responsabile Design Instagram, ci spiega che cos'è

Milano Design Week 2018

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |