Qual è l'idea di green delle nuove generazioni? Risponde l'architetto Marco Bay

Intervista al landscape designer milanese che mette in scena il verde nella mostra Onlife. Millennials at Home

image
Courtesy Photo

Dal 16 al 29 aprile il milanese Palazzo Bovara, al numero 51 di Corso Venezia, ospiterà la mostra-installazione Onlife. Millennials at Home. Tra le tante domande alle quali la mostra vuole rispondere, presentando una fotografia del mondo dell’abitare delle nuove generazioni, quelle che vanno dai 20 ai 40, una riguarda il loro rapporto con il verde. Il progetto di landscape design dell’architetto milanese Marco Bay ne interpreta desideri e aspirazioni sul tema del green dentro casa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Un recente articolo (8 marzo 2018) del NY Times titola: "Plant-Loving Millennials at Home and at Work”. C’è un diverso atteggiamento delle generazioni più giovani rispetto alle piante, al verde domestico? Come si manifesta?

Sì, è un trend in espansione che sembra echeggiare nelle case degli urban Millennials, sempre più sensibili al benessere e alla necessità di un eppur minimo contatto con la natura. Per questo prediligono allestire la casa con piante indoor, secondo una personale scelta intuitiva e creativa.

Il tuo progetto di verde indoor prevede la presenza di piante e piccole zone verdi lungo il percorso di Onlife: ci sono delle differenze di specie vegetali legate alle diverse fasce di età?

Ho cercato nell’allestimento green indoor di evidenziare le età in base allo stile di vita: dai più giovani, grandi viaggiatori, quindi in continuo movimento, che coltivano piante piccole, alla generazione adulta, più sedentaria, con l’ambizione di avere tra le mura domestiche piante che evocano degli alberi.

Nella stanza condivisa dai 20-25enni, tra gli oggetti d’affezione, ci sono vasi di piante di cui prendersi cura. Ricordano il Piccolo Principe e la sua rosa. Le piante vengono trattate come pet, animali domestici?

Sarà una piccola collezione di felci e asparagi selvatici a suggerire questo tipo di affezione al mondo vegetale, un verde soffice, leggero e accattivante legato anche al mondo della foresta primordiale.

Qual è l’idea di fondo del giardino che hai disegnato per il cortile del settecentesco palazzo Bovara? Su quali essenze vegetali è caduta la sua scelta?

Quest’anno via libera per una fitta foresta allestita con una selezione di piante subtropicali. Saranno in scena nel cortile nobile le palme Alexander dalle eleganti foglie a ventaglio e le Licuale Grandis con fronde a effetto Plissé, le kentie giganti dai sinuosi riflessi verde scuro, i banani della specie Musa Ensete "Maurelii" - quelli con le sfumature dal verde acido al bordeaux -, i filodendri che avvolgono le colonne del portico del palazzo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Una suggestiva scenografia evoca mondi lontani, grazie a un’armonia di foglie e texture: sorprende e dà il benvenuto ai visitatori che desiderano riposarsi tra la foresta di piante di Cappellini Giardinieri e gli arredi Baxter.

Onlife. Millennials at Home

Palazzo Bovara,

corso Venezia 51, Milano, dal 16 al 29 aprile 2018.

Orario: 10.00-20.00 tutti i giorni; il 19/4, 10.00-17.00.

Ingresso gratuito.

Servizio bar in giardino (prima colazione, pranzo e aperitivo), ristorante al primo piano.

PROGETTO A CURA DI ELLE DECOR ITALIA

Insight Research: Future Concept Lab — Exhibition Design: DWA Design Studio — Interaction Design: AKQA — Landscape Design: Marco Bay — Coordinamento Exhibition Design: Marina Cinciripini — Animazione Wallpaper: Gio Pastori — Styling: Ilaria Baciocchi Studio, Tamara Bianchini, Murielle Bortolotto, contributor Serena Bosone

In collaborazione con: Tiffany&Co. — Main Partner: Google, — Porcelain & Ceramic Surfaces: Florim e CEDIT Ceramiche Italia — Special Outdoor Partner: Baxter — Outdoor Living Space: Corradi — Real Estate Partner: Tirelli & Partners — Fragrance Design: Editions de Parfums Frédéric Malle — Official Men’s Grooming: Depot -The Male Tools & Co — Official Watch: D1 Milano — Official e-bike: Moto Morini — Technology Partner: HP — Audio-visual Partner: Bang&Olufsen — Architectural Lighting Partner: Panzeri — Friendly Protection Partner: Vape — Partner: Agape, Agape Casa, Alessi, Alpi, Amini, Arpa Industriale, Arper, B&B Italia, Boffi, Bulthaup Italia, cc-tapis,Coincasa, De Padova, Dedar, Driade, Fenix, FontanaArte, Janus et Cie, Kartell, Lapalma, Lema, Luceplan, Poliform, Tacchini, Technogym, Unical, Zucchetti Kos — Educational Partner: Istituto Marangoni — Trade Fair Partner: Tendence — Media Partner: Archiproducts — Partner Tecnici: Bellavite Nonsolocarta, Davide Groppi, Galimberti Legno e Bioedilizia, Listone Giordano, Radici Contract, Sikkens, Silent Gliss — Special Thanks: Cappellini Giardinieri, Cita, Consociazione Italiana Tappezzieri Arredatori — Restaurant & Bar: Caffè Scala, Longino & Cardenal Cibi Rari e Preziosi — Official Sparkling Wine: Cantine Ferrari

In apertura: L'architetto paesaggista Marco Bay.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Pubblicità - Continua a leggere di seguito


itlas bagni in legno WOOD TOTAL LOOK FOR THE BATHROOM


piastrelle abk group THE NEW FORMS OF WELLNESS
cesar cucina Il cuore (della casa) è in cucina

cucina Maris Free by Dror per Franke Riportare la natura in cucina