ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

L'ecodesign salverà il mondo?

La quinta edizione di DOUTDESign dedicata al tema della sostenibilità ambientale e sociale è un inno al potere del design

ecodesign-doutdesign-fuorisalone-2017
Luca Quagliato

L'ecodesign può cambiare il mondo? Sembra di sì secondo Design to save, change, dream the world, il tema scelto per la quinta edizione di DOUTDESign, mostra allestita all’interno dell’headquarter del distretto di Santambrogio, l’ex convento di via San Vittore 49. Si tratta di un invito rivolto a progettisti under 35 ad interrogarsi sulle potenzialità del design nel mondo della sostenibilità sociale e ambientale.  

Nello spazio allestito da Re.rurban Studio, abbiamo scoperto prototipi realizzati da giovani designer emergenti, makers, start-up e aziende innovative nei settori dell’arredamento, accessoristica, interni e prodotto. Ognuno offriva una chiave di interpretazione del concetto di design sostenibile, rielaborando oggetti tradizionali, lavorando su nuovi materiali o sensibilizzando ironicamente i visitatori rispetto ad alcune tematiche irrisolte nel nostro paese.

 

È il caso di Menelavo, Classica soap opera italiana: una famiglia di quattro saponi aromatizzati agli agrumi, a forma di mattone, disegnati per aprire una riflessione sull’abusivismo edilizio, argomento rispetto al quale, molto spesso preferiamo “lavarcene le mani”.  I giovanissimi progettisti: Luca Toscano, Maria Testelli, Luca Viscardi e Sara Monacchi, hanno anche costruito una piattaforma Web per segnalare casi di abusivismo e discutere del problema.

 

OrangeBi è un materiale a base organica, un progetto di upcycling che utilizza gli scarti della lavorazione industriale, come ad esempio le bucce d’arancia. Ginevra Taccola lo ha sviluppato, a partire dalla sua passione per la sperimentazione diretta con la materia viva degli oggetti, realizzando applicazioni interessanti, a spruzzo o colate in stampi.

 

Sara Lundberg, lavora invece con gli effetti emozionali che la luce può avere sulle persone, in relazione alla loro presenza fisica in un determinato ambiente. Il suo progetto Presence, è composto da due lampade interattive: la prima reagisce all’avvicinarsi di qualcuno, intensificando la luminosità, la seconda, invece genera un flusso dinamico di luce se sfiorata con la mano. Più a lungo viene toccata la lampada, più sarà il tempo durante il quale, questa resterà accesa.

 

Le collezioni di recycled stones, firmate da GHIGOS, sono pezzi home decor che riutilizzano gli scarti della lavorazione del marmo, valorizzandone le imperfezioni e trasformando quelli che sono fori e tagli funzionali all’estrazione della pietra, in temi decorativi.

 

 

SCOPRI ANCHE:

Tappa obbligata per tutti i nostalgici in visita al Fuorisalone 2017

I 17.000 mw di Superstudio Più si colorano di design anche quest'anno

Fuorisalone 2017 Ventura Lambrate: 10 cose da non perdere


di Massimiliano Giberti / 21 Aprile 2017

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

New brand

A Milano è nata la prima collezione SEM, il nuovo marchio di Spotti

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Send me the future

100 pezzi di futuro sono in mostra a Lambrate, Milano

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

L'abitare dei digital natives

La dimensione orizzontale dell'abitare in una mostra a Milano

[Salone Del Mobile ]

Soft Kitchen

Franke e Faber al FuoriSalone con un progetto di interior design

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Europe meets Japan

Le ultime creazioni proposte da Japan Creative al FuoriSalone

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Ventura Future in 10 punti

Il meglio del nuovo design district di Milano visto durante il FuoriSalone

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Kensaku Oshiro alla MDW 2018

Una passione per l’Isola, arredi per grandi brand e progetti personali

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Outdoor in Fiera

Le migliori proposte per esterni che abbiamo visto al Salone

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

La semplicità tra le righe

I primi arredi di Poltrona Frau firmati GamFratesi

Milano Design Week 2018

там www.nl.ua

www.nl.ua

там

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |