ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Animo pop e materiale 100% riciclabile per 5 "strane coppie" di design in limited edition

Raw&Rainbow: la collezione di alluminio di Altreforme firmata da giovani talenti del made in Italy

Cover_Filippo Messina_Altreforme
Filippo Messina

Gallo e Pavone, due pezzi della nuova collezione Raw&Rainbow firmati da Antonio Aricò

L'alluminio, un materiale duttile, riciclabile, leggero e resistente, è stato il protagonista della collezione celebrativa Raw&Rainbow, presentata durante la Milano Design Week 2018, per festeggiare i primi 10 anni di attività del brand Altreforme.

Un marchio che ha fatto, di questo elemento chimico color argento, il proprio materiale d’elezione. La serie, che comprende dieci oggetti - veri e propri pezzi d’arte -, è frutto della creatività di 5 giovani talenti italiani del design.

L’idea alla base della collezione è di Valentina Fontana Castiglioni, founder e Art Director del marchio, che ha riunito un team di young designer made in Italy, scelti per la personalità e l’estro creativo, chiedendo a ciascuno di realizzare due oggetti distinti e differenti tra loro: uno più materico e appunto raw, e l’altro impostato sui colori dell’arcobaleno.

Il risultato, esposto in anteprima alla galleria di Rossana Orlandi in via Matteo Bandello durante la Milano Design Week 2018, coglie in pieno l’obiettivo di mostrare le potenzialità espressive di un materiale non ancora del tutto esplorato e totalmente sostenibile per sensibilizzare il popolo dei design addicted, e non solo, al tema del riciclaggio (leggi anche: Da Rossana Orlandi il design cosmopolita diventa green. Con un grido di allarme).

Le cinque coppie di oggetti, ideati all’insegna del wow effect, declinano con vitalità la doppia anima del brand: quella più materica che interpreta l’alluminio nella sua purezza e flessibilità, e quella più pop ispirata alle variopinte finiture rainbow con cui personalizzare le superfici. E dimostrano come altreforme sappia trasformare l’alluminio in un materiale dalle molteplici valenze.

Antonio Aricò, che ha già in passato collaborato con il brand, propone Gallo e Pavone: il primo esibisce allegria e piume multicolori, il secondo l’algida bellezza dell’uccello più vanesio, esaltata da superfici d’alluminio dorato e argentato.

Tutte le foto di Filippo Messina

Bruto è la proposta Raw di Serena Confalonieri che racconta l’alluminio nella sua naturalezza, approdando alla ricercatezza formale attraverso una tecnica di lavorazione sofisticata. Il suo doppio è Juno, scultura colorata dalle forme iconiche che è un omaggio alla mitologica madre degli dei.

La raffinata coppia di oggetti disegnati da Marcantonio Raimondi Malerba si ispira alle suggestioni della natura. Alla Terra è la scultura raw dalle sfumature bronzo in cui spuntano radici celebrando l’origine della vita, mentre Dalla Terra ripropone l’immagine iconica di un vaso da fiori dalle forme delicate e poetiche.

Alessandro Zambelli sceglie la strada del rigore e della geometria per Architettura Domestica, struttura dai bagliori di un gioiello che rende protagonista l'affascinante matericità dell’alluminio. Per contrasto è coloratissima Giostra, scultura dai segmenti variopinti in grado di evocare un vortice di emozioni, un pezzo complesso frutto del raffinato know-how di altreforme.

Chiudono la serie e pezzi firmati dal duo Zanellato/Bortotto. Mr. Raw, decisamente maschile, esibisce forme pure e una duplice finitura: graffio ruvido per la sommità e brillanti scintillii per i cilindri lavorati della base. Mrs. Rainbow ricorda i panneggi di una dama d’altri tempi, solenne nonostante l’uso del colore. Tutto integralmente in alluminio.

Il programma celebrativo di altreforme prevedeva anche un secondo progetto speciale alla Fiera di Rho dove era possibile ammirare un esclusivo allestimento ispirato alle più eleganti boutique del mondo e accoglieva i must have delle collezioni realizzate in questi primi 10 anni di storia.


di Laura Pastorino / 27 Aprile 2018

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

Può essere il cemento leggero?

La storia di Forma&Cemento, nato da due giovani siciliani a Roma

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Tendenze letto al Salone 2018

Letti matrimoniali minimal, morbidi, funzionali e storici

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Il meglio del SaloneSatellite

I giovani del design si fanno i muscoli a Milano

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Superloft di design

Tour nella casa ideale di Giulio Cappellini al FuoriSalone 2018

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Come un arazzo

Vito Nesta firma Heritage, una nuova collezione di wallpaper

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Design Language Hotel

La Babele del design in scena al Nhow Hotel di via Tortona

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Raccontare Lina Bo Bardi

Nilufar Depot parte dai mobili per delineare una figura straordinaria

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Interferenze tra moda e design

Sperimentazione, piattaforme digitali e ritorni al passato influenzano la moda

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Superstudio Samurai

Il design giapponese visto quest'anno in via Tortona

Milano Design Week 2018

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |