ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Il nuovo mood? Arredare casa con mobili di pietra, rigorosamente di design

Salvatori al FuoriSalone 2018 ha presentato 3 nuove collezioni firmate da Pawson, Lissoni, Ossino

1. ARTICOLO SALVATORI. SET O2 O2 LISSONI+OSSINO
Andrea Penisto

Se, parlando di interior design, siete amanti dei materiali naturali ma apprezzate anche gli arredi di design, vi raccontiamo cosa, durante la Milano Design Week 2018, abbiamo visto in casa Salvatori. Sì, perché lo storico brand toscano, specializzato nella lavorazione delle pietre naturali, ha aperto le porte del proprio showroom di via Solferino 11, completamente ridisegnato da Piero Lissoni, per presentare al popolo del FuoriSalone una nuova serie di arredi, una vasta gamma di accessori e 4 nuove linee di rivestimenti. Tutti dislocati nei vari ambienti del bellissimo appartamento milanese.

E se tutte le stanze (compreso il terrazzo di recente acquisizione) ci sono sembrate pagine di un racconto, l’intera location ci è apparsa come un’antologia tridimensionale, un moderno trattato per arredare casa, che narra l’incredibile versatilità di pietre e marmi nell’interpretare desideri, stili, forme e pensieri di autori diversissimi ma tutti di carattere. Il risultato è un’alternanza di codici estetici e giochi cromatici, declinati a diverse scale, che vanno dai pannelli murari agli arredamenti di dimensioni importanti, ai piccoli oggetti di uso quotidiano.

Tutte le foto di Andrea Penisto

Ogni stanza è un vero e proprio set, animato da arredamenti moderni capaci di conquistare la scena. L’architetto inglese John Pawson, noto per il suo stile minimalista (leggi anche: John Pawson firma la Farini Bakery di Milano, e il suo stile è inconfondibile) ha popolato una delle sale dell’appartamento, e l’adiacente terrazzo, con la collezione Span: una serie di tavoli e panche nati dall’accostamento di elementi dalle geometrie essenziali.

Progettata sia in versione indoor che outdoor, la collezione di arredi minimal si fa notare per il raffinato studio dei dettagli e delle proporzioni che esalta le caratteristiche del marmo e la sua capacità di dialogo con altri materiali. Attorno ai tavoli, sulle pareti, una sequenza di pannelli  racconta le quattro nuove linee di rivestimenti progettati da Piero Lissoni per la gamma Walls & Floors. 

Cambiando scena abbiamo incontrato altri protagonisti. Tra questi anche la libreria Colonnata di Piero Lissoni: un prodotto degno di nota, che appartiene alla categoria di arredi di design che non passano inosservati. Nasce dalla combinazione di ripiani in legno con colorati divisori a forma di L, realizzati in 10 tipologie di marmo per esiti cromatici che vanno dal bianco al verde, al rosso, al nero, al giallo. Pensata per stare al centro della scena, è perfetta anche per separare gli ambienti.

Nella collezione di tavoli, intitolata Proiezioni, Elisa Ossino punta sulla tecnica a intarsio e sulle scale cromatiche del bianco Carrara, Gris du marais e nero Marquina. I sottili piani diventano supporto per fantasiose geometrie che trasformano in decoro i giochi di luce che si riflettono sulle superfici dei marmi.

La sala dedicata alla linea di complementi per la casa è una intima camera delle meraviglie. In mostra oggetti di uso quotidiano progettati da Elisa Ossino, Piero Lissoni e Studio Charlie. Piccoli esercizi di stile per accessori preziosi da usare tutti i giorni.

Ne è un esempio la Pietra L Collection di Piero Lissoni, una linea di vassoi con piani in marmo bordati da una lineare fascia in metallo. Sono realizzati in Nero Marquina, Rosso Francia e Verde Alpi. Possono trasformarsi in coffee table grazie a una struttura in ferro di sostegno.


di Marco Valenti / 27 Aprile 2018

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

Può essere il cemento leggero?

La storia di Forma&Cemento, nato da due giovani siciliani a Roma

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Tendenze letto al Salone 2018

Letti matrimoniali minimal, morbidi, funzionali e storici

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Il meglio del SaloneSatellite

I giovani del design si fanno i muscoli a Milano

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Superloft di design

Tour nella casa ideale di Giulio Cappellini al FuoriSalone 2018

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Come un arazzo

Vito Nesta firma Heritage, una nuova collezione di wallpaper

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Design Language Hotel

La Babele del design in scena al Nhow Hotel di via Tortona

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Raccontare Lina Bo Bardi

Nilufar Depot parte dai mobili per delineare una figura straordinaria

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Interferenze tra moda e design

Sperimentazione, piattaforme digitali e ritorni al passato influenzano la moda

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Superstudio Samurai

Il design giapponese visto quest'anno in via Tortona

Milano Design Week 2018

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |