porada international awards
Courtesy photo

"I vincitori sono…", questa celebre frase è stata pronunciata lo scorso 14 dicembre presso la comasca Villa del Grumello, quando la giuria del Porada International Design Award 2018 ha indicato i giovani talenti che hanno meritato di vincere l'ormai tradizionale concorso promosso dal noto brand di design brianzolo assieme a POLI.design e ADI, l'Associazione per il Disegno Industriale.

È proprio grazie a queste competizioni, linfa vitale per i giovani e il loro modo fresco e innovativo di pensare, che il design si arricchisce di spunti nuovi e idee originali.

I vincitori sono stati sei, tre nella categoria dei Professionisti e tre in quella degli Studenti, tutti ispirati dalla tematica di quest'anno: scrittoio & coiffeuse. Bisognava proporre un progetto speciale che tuttavia veicolasse i tratti distintivi di Porada, da sempre key player del design Made in Italy.

Porada International Awards 2018
La giuria: Bruno Allievi (CEO Porada), Tiziano Allievi (Associate Porada), Brian Buchard (Photographer), Roberto de Paolis (POLI.design), Antonio Maciá Mateu (Architect and Professor), Ettore Mocchetti (Editor of AD Italy), Toru Oshige (Executive Officer/Marketing General Manager of Actus, Japan), Leon Sun (Editor of irefuseation China) e Bruno Tarsia (Architect and Stylist).
Courtesy photo

La giuria, formata da esperti del settore tra cui Bruno Allievi (AD Porada), Roberto De Paolis (POLI.design), Ettore Mocchetti (Editor di AD Italia), ha dovuto scegliere tra ben 366 progetti, 215 per i professionisti e 151 tra gli studenti, provenienti sia dal Belpaese che dall'estero. Il lavoro di scelta non è stato semplice poiché si è trattato di opere di notevole qualità, ma hanno prevalso i lavori più originali e pregni di nuove soluzioni progettuali.

Porada International Awards 2018
Courtesy photo

Il vincitore della categoria Professionisti è stato Simone Alberto Gerbino con il progetto "Screen" scelto dalla giuria perché, si configura nell'ambivalenza funzionale (può essere usato sia come coiffeuse che come scrittoio) definendo, attraverso la serie di listelli circolari in noce canaletta massello, un fondale scenografico, un diaframma che determina, sia nella delimitazione intimista dello spazio privato domestico che in quello più esteso degli spazi del contract, un luogo più raccolto e definito.

Porada International Awards 2018
Courtesy photo

Il primo premio della categoria Studenti è stato assegnato al progetto Ninfea di Niccolò Devetag, studente del Corso di Laurea Magistrale in Design & Engineering, Scuola del Design, Politecnico di Milano.

Oltre ai sei progetti premiati, la Giuria ha riservato una menzione speciale al progetto "Colombo" di Sharon Mazzini (Italia), Product Design, IAAD - Istituto d'Arte Applicata e Design, Torino per la categoria Studenti.