ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

News

di Redazione Elledecor.it

Il diario quotidiano di Elledecor.it tenuto dalla redazione. Per scoprire anteprime, protagonisti e tendenze del mondo del design, del progetto e degli interni. Un appuntamento fisso per essere aggiornati sulle ultime novità in fatto di arredi e interior design, un'occasione unica per fotografare in tempo reale quanto succede intorno alla parola casa e alle sue nuove declinazioni.

30 Maggio 2016

Toyota ha portato al Salone del Mobile una concept car in legno

L'azienda giapponese ha presentato alla Design Week di Milano un prototipo di auto che fonde tecnologie green e antica manualità

Toyota ha debuttato alla scorsa Design Week di Milano con Setsuna, una concept-car, costruita in legno e assemblata come un antico tempio giapponese, che continua a sedurre grazie al fascino di un progetto decisamente unico, sviluppato dal team dell’ingegnere Kenji Tsuji.

Una creazione avveniristica che fonde antiche tradizioni artigianali, nobili radici culturali, tecnologia e stile, il tutto su quattro ruote. Setsuna in giapponese significa attimo e, infatti, questo veicolo è stato pensato proprio per essere una sorta di macchina del tempo, un luogo della memoria che possa conservare sulla sua superficie istanti, emozioni e ricordi.

Per dare forma a questa visione il team di progettisti ha scelto di realizzare la vettura quasi esclusivamente in legno, un materiale durevole che con il passare dal tempo cambia il proprio aspetto incorporando le tracce degli eventi vissuti.

Ogni sezione dell’auto è stata realizzata con differenti tipi di legname: cedro per la carrozzeria esterna, betulla per il telaio, zelkova per i pavimenti, castor aralia per il cruscotto e cipresso per il volante. Tutti gli elementi sono stati assemblati con la tecnica tradizionale okuriari attraverso incastri a coda di rondine, senza l'uso di chiodi o viti. La vocazione green della vettura è completata da un motore elettrico, ultima sostenibile nota di un progetto che fonde estetica e funzionalità, speranze e ricordi.

SCOPRI ANCHE:
 Formafantasma per Lexus al Salone del Mobile


di Francesco Marchesi / 30 Maggio 2016

CORNER

irefuse collection

[Architettura]

Dentro la Torre Prada

Una visita, anzi 3, dentro l’ultima architettura di OMA

Musei

[Salone Del Mobile ]

Lo spettacolo della luce

Installazioni e sperimentazioni negli showroom del centro a Milano

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Scent of Design

Uros Mihic firma l'installazione nella boutique Frederic Malle

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Best of Isola

5 indirizzi da non perdere nel distretto del design

Milano Design District

[Salone Del Mobile ]

New seating

I divani raccontano i nuovi stili di vita

Milano Design Week 2018

[Biennale Venezia]

Leone d'Oro a Frampton

Il teorico inglese verrà premiato alla Biennale Architettura 2018

Biennale Architettura

[Salone Del Mobile ]

La filigrana del tempo

Diego Grandi racconta la sua capsule per D1 Milano

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Design in caverne

Il Best of di Ventura Centrale in Ferrante Aporti

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Pausa pranzo da Millennials

Il temporary restaurant di irefuse a Palazzo Bovara

Milano Design Week 2018

all-dipllom.com/kupit-diplom-feldshera

подробно

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |