ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

News

di Redazione Elledecor.it

Il diario quotidiano di Elledecor.it tenuto dalla redazione. Per scoprire anteprime, protagonisti e tendenze del mondo del design, del progetto e degli interni. Un appuntamento fisso per essere aggiornati sulle ultime novità in fatto di arredi e interior design, un'occasione unica per fotografare in tempo reale quanto succede intorno alla parola casa e alle sue nuove declinazioni.

01 Ottobre 2017

A Sarnico, la stazione dei treni che sembra un viaggio negli anni Venti

Spirito d'epoca per Bohem La Stazione, concept innovativo firmato Ernesto Pigni che ripensa la stazione ferroviaria di Paratico-Sarnico

pedrali-sedie-stazione-paratico-sarnico-bohem
© Pedrali

Le stazioni dei treni richiamano spesso un immaginario romantico da Gran Tour che spesso va in frantumi davanti a sale d’attesa abbandonate a se stesse e bar scadenti. Eppure c’è una stazione in Italia che va in controtendenza, offrendo un’esperienza di viaggio anni Venti che non ha nulla da invidiare alle atmosfere dell’Orient-Express (leggi anche → 3 nuove suite per l'Orient-Express): stiamo parlando della storica stazione di Paratico-Sarnico, tra il lago d'Iseo e i vigneti della Franciacorta, reinterpretata da Ernesto Pigni, scenografo e interior designer, come fosse una casa milanese degli anni Venti e Trenta.

Bohem La Stazione è un concept all’avanguardia che ospita una boutique di fiori, una caffetteria e una confetteria dal fascino vintage, arredate con una ricca palette cromatica e materica e i mobili di Pedrali, sedie, tavoli e luci che giocano per contrasto con velluti e stucchi.

Tutte le foto: © Pedrali

L'atmosfera della caffetteria e dell'atrio della stazione è resa accogliente dalla luce di Giravolta, lampada wireless disegnata da Alberto Basaglia e Natalia Rota Nodari ispirandosi alle lanterne di un tempo.

La decorazione a finto marmo della scala, i graffiti dell'atrio, la scelta nei tessuti quali il velluto, i colori, collaborano a ricordare l'opulenza dei salotti d'epoca, offrendo la sensazione di un viaggio a ritroso nel tempo.

A ricordare le dimore storiche della Lombardia si aggiungono le graniglie dei pavimenti, gli imponenti serramenti interni ed esterni, la scala in Pietra di Sarnico, le ringhiere e l'altezza dei soffitti. 

Per la caffetteria e per l'atrio d'ingresso sono state scelte le poltroncine Pedrali Tweet, versatili e antigraffio, Log, dai volumi morbidi, realizzate in velluto e personalizzate nei colori e – all’esterno – le sedie in acciaio Nolita, design di Mandelli Pagliarulo.

LEGGI ANCHE:
3 viaggi in treno da non perdere
Restauro architettonico di lusso alla Stazione di Firenze


di Ilaria Spontoni / 1 Ottobre 2017

CORNER

irefuse collection

[Design]

Decorazioni islamiche online

Un sito raccoglie centinaia di pattern geometrici

costume

[Case]

Maniero con piscina

La pool house di Rafael de Cárdenas nella campagna inglese

casa moderna

[News]

Mostra: Triennale - Torre Velasca

Nick Mauss sbarca a Milano con la sua prima personale italiana in due location iconiche

Mostre

[People]

Architetto ad honorem

Laurea honoris causa per Paolo Baratta, presidente della Biennale di Venezia

costume

[News]

Ventura Projects sbarca a Dubai

Da marzo 2018 nasce Ventura Dubai

progetti

[Design]

Gli specchi di Leonardo Magrelli

Quando l'uomo scompare resta solo lo spazio

costume

[News]

Il fascino del mare in una lampada

L'opera di Nir Meiri ispirata ai processi naturali del sale marino

lampade di design

[People]

La community di Firenze

Martino di Napoli Rampolla e l'approccio collaborativo al design

interviste

[People]

Milano omaggia Anna Castelli

A CityLife a Milano una via è stata intitolata alla celebre architetto

Costume

на сайте

здесь

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |