ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

News

di Redazione Elledecor.it

Il diario quotidiano di Elledecor.it tenuto dalla redazione. Per scoprire anteprime, protagonisti e tendenze del mondo del design, del progetto e degli interni. Un appuntamento fisso per essere aggiornati sulle ultime novità in fatto di arredi e interior design, un'occasione unica per fotografare in tempo reale quanto succede intorno alla parola casa e alle sue nuove declinazioni.

10 Agosto 2017

Apple: dipendenti scontenti nel nuovo headquarter di Cupertino

Cosa non funziona nell'astronave da 5 billion di Norman Foster?

apple-park-headquarter-cupertino-norman-foster
Getty Images

I dipendenti dell’Apple Park, l’headquarter nuovo di zecca di Apple a Cupertino sono scontenti. Ingegneri e sviluppatori minacciano di andarsene, l’open space è troppo dispersivo, non si riesce a lavorare. Nella Silicon Valley a fare trapelare il malcontento è John Gruber, direttore del sito Daring Fireball, che da sempre ha la lente d’ingrandimento puntata su Apple. Nel podcast di domenica scorsa, Gruber ha affermato di aver ricevuto numerose mail dai dipendenti che si sono trasferiti nei nuovi uffici lo scorso aprile: sono riluttanti nell’accettare le condizioni di lavoro del nuovo campus. Molti di loro erano abituati a lavorare in uffici privati, ma adesso si trovano gomito a gomito con i colleghi su grandi tavoli da condividere (ce ne sono ottanta per ciascuno dei quattro piani dell’edificio). Il livello di concentrazione scende e così anche la produttività. D’altro canto i numeri parlano chiaro: in un recente documento ufficiale pubblicato da Haworth, grande casa produttrice di mobili per uffici, si afferma che in un open space ogni dipendente spreca circa il 28% della giornata lavorativa a causa di distrazioni e interruzioni. Mentre la grande società americana di architettura Gensler fa emergere, in una ricerca condotta del 2016, che la creatività dei lavoratori sarebbe stimolata maggiormente se potessero avere accesso a spazi progettati per ospitare differenti modalità di lavoro: ambienti privati, semi-privati e open space. Ma non è una novità. Negli ultimi anni Il tema dell’ufficio open space è centrale nella ricerca di designer e big corporation. Già avevamo scritto di come Vitra avesse lanciato sul mercato le Workbays, piccole postazioni mobili insonorizzate per isolare i lavoratori all’interno di un open space. Ma anche Google sta lavorando sul tema. La sua proposta è un sistema di pareti mobili che scendono direttamente dal soffitto per creare all’occorrenza stanze isolate all’interno di uno spazio a pianta libera. Le idee non mancano e siamo sicuri che in quel di Cupertino Apple saprà gestire al meglio gli spazi da 5 billlion realizzati da Norman Foster in otto anni di lavoro.

LEGGI ANCHE:

L’arredo per l’ufficio che non ti aspetti: Vitra e Ecal plasmano i workplaces di domani

Apple Park, tutto quello che non puoi non sapere


di Pietro Terzini / 10 Agosto 2017

CORNER

irefuse collection

[News]

Il grattacielo in legno a San Paolo

Se il futuro delle costruzioni è nel legno

progetti

[Design]

Dal supermercato alla passerella

Sulle passerelle spopola un accessorio impensabile

Moda e Design

[News]

Qual è la mostra del weekend?

"Ambienti" è l'appuntamento artistico da non perdere

Mostre

[News]

Il nuovo temporary store di Milano

La Galleria Manzoni si trasforma nel Teatro Bazaar di Dimorestudio e LaDoubleJ

negozi di design

[News]

Appassionati di antiquariato?

Tutte le novità della Biennale dell'antiquariato di Firenze

Costume

[Architettura]

Modernismo e utopia on the beach

Viaggio a Fire Island, la terra promessa degli anni '70

Itinerari

[Speciale Londra]

I TOP 21 oggetti della LDF 2017

Alla scoperta dei designer emergenti a Londra

London Design Week 2017

[Architettura]

Come cambierà la Tour Montparnasse

Il progetto di ristrutturazione della Tour Montparnasse? Naturalmente green.

progetti

у нас

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |