Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo

Case prefabbricate d'autore: il prêt-à-porter della grande architettura

Leggere, mobili e sostenibili rendono l'architettura d'autore accessibile a tutti. Un'idea di Robbie Antonio.

Courtesy Photo

Una nuova concezione dell'abitare. Leggera, mobile, sostenibile, d'autore. Si tratta di micro case prefabbricate firmate da star dell'architettura e del design. Pronte per l'uso possono essere ordinate e recapitate, a domicilio, in qualsiasi destinazione del Pianeta.

L'idea è di Robbie Antonio, quarantenne di Manila con un patrimonio di famiglia nel mondo immobiliare. E un sogno: “architettura accessibile”, e firmatissima, per tutti. “Con la mia Revolution Precrafted voglio portare un Pritzker Prize nella vita di ognuno”, spiega. “Le mie case prefabbricate sono una piccola rivoluzione: il pret-a-porter della grande architettura”.

Utilizzando tecnologie sofisticate e ottimizzando i costi di produzione Revolution Precrafted riesce a rendere democratica l'architettura dei grandi maestri. Per ora Antonio ha arruolato 40 personalità, tra archistar e designer. L'ultimo progetto, Simple di Jean Nouvel, è stato presentato a Parigi, alle Tuileries. Ma hanno partecipato anche il mito Zaha Hadid, Ron Arad, Jurgen H. Mayer, Daniel Libeskind, Kengo Kuma, i fratelli Campana, Marcel Wanders e Tom Dixon.

Tra gli esempi più interessanti la Modular Living Unit di Paulo Mendez Da Rocha + METRO, un sistema flessibile che può essere impiegato in una varietà di contesti e ambienti: urbani e rurali, tropicali e temperati. Composta da soggiorno, cucina, bagno, camera da letto e verande, consente di creare diverse combinazioni spaziali attraverso unità multiple. E può anche essere estesa su più piani. Gli elementi strutturali che la compongono sono dimensionati per consentire facilità di trasporto e per minimizzare le attrezzature durante l'installazione.

Matilda Home di Massimiliano and Doriana Fuksas è una casa prefabbricata mobile progettata per qualsiasi località del mondo. Il design dell'unità consente a più moduli di formare una grande nuvola, senza limitazioni dimensionali: può essere una città, un paesaggio o semplicemente una casa.

La Modular Glass House di Philip Johnson/Alan Ritchie Architects, ispirata al capolavoro dell'architetto americano è stata riprogettata come una serie di componenti modulari che possono essere pre-fabbricati e spediti. Il design segue i principi dell'architettura originale con maggiore leggerezza e flessibilità.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1
Courtesy Photo

Revolution Precrafted. Rendering che presenta le differenti tipologie di case prefabbricate.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2
Courtesy Photo

La casa prefabbricata da Jean Nouvel.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3
Courtesy Photo

La modular Glass House di Philip Johnson Alan Ritchie Architects.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4
Courtesy Photo

Interni della Modular Glass House di Philip Johnson/Alan Ritchie Architects.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5
Courtesy Photo

Sembra una piccola capsula spaziale la casa disegnata dagli spagnoli Selgas Cano.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6
Courtesy Photo

Un dettaglio della casa disegnata dagli spagnoli Selgas Cano.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Case
https://photolifeway.com

www.medicaments-24.com

автомобильный аккумулятор