ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

L'hotel perfetto, tra natura e hammam, da scoprire nell'Algarve

Il benessere al centro di tutto l'hotel Companhia das Culturas, che reintroduce la cultura dei bagni arabi nella regione dell'Algarve

hammam-hotel-companhia-das-culturas-alrgarve-portogallo

Una vista dell'hammam di Companhia das Culturas. Tutte le foto © Vasco Célio

Sebbene sia popolare soprattutto tra i turisti in cerca di spiagge assolate, la regione dell'Algarve, nel sud del Portogallo, conserva ancora un know-how artigianale ancestrale, una gastronomia frugale e salutare e molti altri segreti da scoprire.

Uno di questi è l'hammam che la Companhia das Culturas - un hotel ecosostenibile situato vicino a Faro - ha inaugurato di recente.

Leggi anche: Una spa benessere total white immersa nella natura incontaminata nel sud della Svezia

Una delle stanze restaurata secondo i princìpi dell'architettura vernacolare della regione dell'Algarve. Foto © Vasco Célio courtesy Companhia das Culturas

Accarezzato da un vento salato e caldo che ha il sapore di salicornia - la pianta grassa, tipica della costa Mediterranea, conosciuta anche con il nome di asparago di mare - il tranquillo villaggio di São Bartolomeu è posizionato sulla sommità di una piccola collina disseminata di pini marittimi, querce da sughero e arbusti di timo.

È qui, tra coltivazioni di carrubi e di fichi, che sorge la Companhia das Culturas, un luogo fondato dieci anni fa dall'antropologa e curatrice Eglantina Monteiro e dallo scrittore e imprenditore gourmet Francisco Palma Dias.

L'interior design dell'hotel, tra modernità e tradizione. Foto © Vasco Célio courtesy Companhia das Culturas

Negli anni la grande tenuta agricola originale - di proprietà della famiglia Palma Dias da cinque generazioni - è stata gradualmente rinnovata grazie all’intervento attento dell'architetto portoghese Pedro Ressano Garcia.

Il progetto di restauro ha rispettato la struttura esistente e ha abbracciato i princìpi dell'architettura vernacolare della regione dell'Algarve, che permettono di minimizzare gli aumenti di calore durante l'estate. L’eleganza umile degli edifici è riproposta anche negli interni: le aree comuni, che includono un ristorante e una piccola biblioteca curata con attenzione dalla coppia, così come le spaziose suite, che si aprono su piccoli cortili privati o su un giardino in stile mediterraneo, sono tutte arredate con oggetti vintage dal carattere timeless

Due anni fa un garage della tenuta è stato trasformato in uno spazio dedicato allo yoga e alla meditazione. L'ampia sala, denominata “Cork Box”, presenta pareti rivestite in sughero portoghese: un materiale naturale dalle ottime caratteristiche fonoassorbenti che facilita il rilassamento in un’atmosfera delicatamente profumata.

La forma curvilinea dell'hammam garantisce una luce zenitale allo spazio interno. Foto © Vasco Célio courtesy Companhia das Culturas

L'interno dell'hammam. Foto © Vasco Célio courtesy Companhia das Culturas

Il benessere è al centro della filosofia della Companhia das Culturas sin dalle sue origini. È in maniera piuttosto naturale, quindi, che - oltre al cibo di provenienza locale utilizzato nel ristorante e alla piscina esterna con acqua salata - i due proprietari hanno iniziato a studiare l'antica tradizione mediterranea dei bagni arabi per costruire il proprio Hammam.

Con le sue forme curvilinee iconiche, ha finalmente aperto l'anno scorso e porta la firma dello stesso Ressano Garcia. Le sale sono arricchite da arredi prodotti a partire da materiali locali riciclati: gli armadi sono stati costruiti con vecchi tubi di gas, sacchi di grano inutilizzati sono stati cuciti insieme per creare le tende e i tradizionali contenitori in rame per versare l’acqua sono stati sostituiti da ciotole di sughero.

La stanza del vapore - il fulcro dell’esperienza dell’hammam - è stata scolpita in marmo bianco di Vila Viçosa, un comune nel sud-est del Portogallo. Un'attenzione particolare è stata riservata infine alla selezione di olii essenziali, tutti prodotti localmente, utilizzati nelle zone relax e massaggi.

La stanza del vapore in marmo bianco di Vila Viçosa. Foto © Vasco Célio courtesy Companhia das Culturas

L'accurata scelta di ingredienti e materiali ecosostenibili e locali dei proprietari ne sintetizza l’impegno a sostegno del paesaggio culturale e del fragile ecosistema della regione dell'Algarve. Un impegno che i due intendono perseguire anche con la promozione della pratica antica dell’hammam, un tempo diffusa ampiamente in tutta la penisola iberica.

 


di Laura Drouet & Olivier Lacrouts / 1 Maggio 2018

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Da terminal ad hotel

Il TWA Flight Center di Eero Saarinen da oggi è un albergo

Travel

[Interior Decoration]

Una piadina a Lione

Masquespacio progetta 40 mq coloratissimi dedicati all'Italia

Travel

[Interior Decoration]

Belgrado cosmopolita

La rinascita della città passa per un hotel di design democratico

Travel

[Interior Decoration]

Colombiana a New York

Ispirazione finca per la seconda sede di Devocion a New York

Travel

[Interior Decoration]

Storia delle cementine

Cuore di sabbia e cemento e un'allure tra stile liberty e decò

Costume

[Interior Decoration]

I colori dell’estate in casa

11 colori con cui dipingere le pareti di casa. Subito

Costume

[Interior Decoration]

Cena in terrazza da Prada

A Milano, il nuovo ristorante nella Torre di Rem Koolhaas

Travel

[Interior Decoration]

Marni arriva a Firenze

Un negozio pop dal tocco industriale, dentro a un palazzo antico

Travel

[Interior Decoration]

Destinazione Grecia

Design hotel e resort: le nuove aperture da provare nel 2018

Travel

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |