ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Arredare casa, 10 trucchi fondamentali per chi vive in pochi metri quadri

Che sia per sfida o per necessità, ecco come fare del poco spazio il vostro punto di forza

arredare-casa-piccola
Photo by Alexandra Gorn on Unsplash

Incontri sul design all’Hoxton Hotel di Amsterdam, dove si è parlato anche di qualche buon trucco per tiny houses.

Quando decidiamo di arredare casa dobbiamo spesso fare i conti con spazi sempre più ridotti, che ci costringono a fare scelte ben precise, e ad eliminare il superfluo in favore di arredi funzionali e intelligenti. Tutto questo senza rinunciare ad esprimere la nostra personalità. Ecco allora qualche consiglio (10 per la precisione) su come arredare una casa piccola secondo Francis van de Pavert, tra i fondatori dello studio olandese , che abbiamo incontrato ad Amsterdam, durante il primo della serie degli incontri sul design organizzati all’Hoxton Hotel.

Spazio pulito

Perché lo spazio possa apparire più grande, bisogna innanzi tutto fare piazza pulita e mantenere poche cose a vista. Come mettere in ordine? Innanzi tutto sfruttare tutti gli spazi: dall’armadietto del contatore della luce, fino ai pochi metri quadri sotto al vostro letto. Le cose vanno inserite in scatole trasparenti etichettate, prenderanno meno posto, ma sarà poi facile ritrovarle.

Attenzione al verticale

Certo, quando si deve arredare una mini casa le pareti devono essere utilizzate, ma attenzione a non caricarle troppo: dieci cappotti appesi all'attaccapanni all'ingresso o pareti ricoperte di quadri, daranno immediatamente la sensazione di piccolo e affollato.

Una casa di 45 metri quadri a Hong Kong arredata con mobili su misura multifunzionali

Mobili su misura

La soluzione migliore quando si parla di arredamenti per una casa piccola sarebbe quella di poter utilizzare mobili su misura, in modo da sfruttare tutto lo spazio e contemporaneamente dare una sensazione di linearità e compattezza. Se questo non fosse possibile cercate di acquistare mobili che vi offrano massima flessibilità compositiva.

Armadi chiusi

Fuori una superficie lineare, dentro tante cose ben sistemate in scatole trasparenti, ecco perchè è meglio acquistare mobili con ante, questo vi permetterà di stipare molte cose in poco spazio senza creare un effetto visuale di caos.

Giusto equilibrio tra funzione ed estetica

Anche se i vostri gusti tendono al roccocò -perchè no?- cercate di minimizzare al massimo decorazioni ed ornamenti e scegliete per uno stile più sobrio, perfetto quello minimalista, eventualmente stemperato con qualche pezzo vintage.

L’importanza del colore

Per aumentare la sensazione di spazio scegliete colori chiari e possibilmente neutri, cercando di dare una sensazione di omogeneità scegliendo la stessa tonalità per pavimenti, pareti e tende.

Armonia cromatica e pareti attrezzate per questo monolocale in Liguria che si ispira alle soluzioni nautiche

Case piccole, piante grandi

Per evitare un effetto troppo frammezzato, meglio una pianta unica e molto grande, invece che tante piante sparse in giro. Un’alternativa una serie di mini piante grasse in vasi simili raggruppati in un punto della casa.

Niente affollamento

Con pochi metri quadri a disposizione, la tentazione di lasciare tutto in bella vista è grande. Cercate invece di fare esattamente il contrario: niente elettrodomestici e utensili sul bancone della cucina, né tanti piccoli oggetti sparsi in giro. Prendetela così: una casa piccola avrà il potere di farvi diventare ordinati.

Accessori piccoli e mini collezioni

Desiderate dare comunque un tocco personale alla vostra abitazione? Niente servizio da 12 in porcellana appeso al muro, scegliete piuttosto oggetti piccoli -per esempio delle sveglie vintage- e disponetele una accanto all’altra per un effetto mini collezione.

Scende la sera

Se durante il giorno l’ideale sarebbe una forte luce naturale che possa invadere gli interni, una volta sceso il buio, utilizzate lampade a stelo e abat jour per creare delle zone circoscritte con un’illuminazione puntata sui vari angoli del vostro open space.


di Paola Testoni / 6 Febbraio 2018

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Da terminal ad hotel

Il TWA Flight Center di Eero Saarinen da oggi è un albergo

Travel

[Interior Decoration]

Una piadina a Lione

Masquespacio progetta 40 mq coloratissimi dedicati all'Italia

Travel

[Interior Decoration]

Belgrado cosmopolita

La rinascita della città passa per un hotel di design democratico

Travel

[Interior Decoration]

Colombiana a New York

Ispirazione finca per la seconda sede di Devocion a New York

Travel

[Interior Decoration]

Storia delle cementine

Cuore di sabbia e cemento e un'allure tra stile liberty e decò

Costume

[Interior Decoration]

I colori dell’estate in casa

11 colori con cui dipingere le pareti di casa. Subito

Costume

[Interior Decoration]

Cena in terrazza da Prada

A Milano, il nuovo ristorante nella Torre di Rem Koolhaas

Travel

[Interior Decoration]

Marni arriva a Firenze

Un negozio pop dal tocco industriale, dentro a un palazzo antico

Travel

[Interior Decoration]

Destinazione Grecia

Design hotel e resort: le nuove aperture da provare nel 2018

Travel

у нас

на сайте

Stanabol

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |