ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

I 5 hotel sul mare che vorremo provare quest'estate

Tra lussureggianti giungle tropicali ed heritage storici: la vacanza alla scoperta della bellezza

Interni di design ed esterni lussureggianti: qui siamo alle Mauritius di fronte all’Oceano Indiano.

Non avete ancora scelto in quale hotel sul mare passare le vostre vacanze? Per chi vuole sognare alla grande Elledecor propone 5 indirizzi fuori dai confini italici dove la natura incontaminata si sposa perfettamente con il design: dalla Cappodocia, fino a i Caribi passando per le Mauritius questi boutique hotel direttamente affacciati sulla spiaggia hanno delle caratteristiche che li accomunano: interni di design, costruzioni non intrusive in location lussureggianti oppure recuperi rispettosi e innovativi di edifici. Tutti comunque offrono una concezione olistica della vacanza dove forti esperienze di viaggio si mescolano a opportunità di relax e distensione. Fatevi prendere dal vostro spirito nomade e cominciate a fare le valigie: si parte!

Papaya Playa, Messico: hotel diffuso caraibico

Siamo a Tulum sulla costa caraibica del Messico, e il Papaya Playa è un hotel sul mare diffuso formato da 55 casitas e cabañas e ad una Treehouse costruita ecologicamente con materiali indigeni e antichissime tecniche di costruzione derivate dalla popolazione Maya. Inserendo la struttura su pali si ottiene il doppio risultato di trasportare gli ospiti nel cuore della giungla, sia fisicamente che mentalmente, senza sacrificare la flora e la fauna locali. Gli interni dell'hotel alberato riflettono una visione olistica dell’ospitalità che sfocia in uno stile raw ma sofisticato dove poter sperimentare la bellezza a 360 gradi proprio come la vista che le finestre offrono sia sulla giungla lussureggiante che sulle acque azzurre del Mar dei Caraibi.

Boucan, Saint Lucia: dove la cioccolata non ingrassa

La più antica piantagione di cacao di Saint Lucia, 140 acri circondati da foreste pluviali, offre la location ideale per Boucan, il primo hotel al mare dei fondatori dell'azienda di cioccolato di lusso Hotel Chocolat. A oltre 1.000 metri di altezza sul livello del mare, tutti i quattordici lodge e la struttura moderna di Rabot Estate dispongono di verande private con vista sul mare, le montagne e il vulcano Petit Piton. È stato il designer Phil Buckley ad occuparsi di coordinare i lavori di costruzione e supervisionare la ristrutturazione della piantagione, nata nel 1745 e ora patrimonio mondiale dell'UNESCO. Ogni cottage è caratterizzato da tetti in legno tondeggiante, con dettagli architettonici tradizionali capaci di garantire anche il fresco e la brezza negli interni. Il cacao non viene utilizzato in quasi tutti i piatti del ristorante ma anche come ingrediente beauty.

Piet Boon, Bonaire: Dutch Design tropicale

Poche isole caraibiche sono invitanti come Bonaire, un tempo facente parte delle Antille Olandesi, con l’incantevole lungomare di Kralendijk, la sua piccola capitale. Qui l’icona del design olandese Piet Boon ha costruito otto ville in uno stile molto particolare. Spazi abitativi e terrazze molto spaziosi con le immancabili piscine private e un facile accesso al mare. Come le tradizionali case cunucu dell'isola, anche queste sono state progettate per trarre vantaggio dalla brezza proveniente dal mare. Sebbene con lo stesso imprinting ogni villa ha gli interni personalizzati costituiti da materiali naturali e toni soffocati che contribuiscono a garantire un senso di continuità tra le ville, i giardini privati con i loro gazebo in paglia. La luce solare entra generosa dentro alle otto ville ma grazie agli alti soffitti alti e ai pavimenti in pietra il fresco è garantito.

House Hotel, Cappadocia: heritage in grotta

Situato in un complesso di grotte antiche e adiacenti case tradizionali, l’House Hotel Cappadocia offre a propri ospiti un lussuoso aggiornamento della vita nel 5° secolo. Qui si è immersi in un mondo di pietre intagliate che non solo ci illustrano la cultura di secoli fa ma lo fanno abbinandolo perfettamente al design contemporaneo. Ogni camera – i cui interni sono stati studiati dall'architetto Şekibe Aslan – include affreschi, corone e altri elementi originali che parlano della ricca eredità della regione. L'hotel in Cappadocia mescola elementi contemporanei a dettagli originali come camini, nicchie di stoccaggio, e persino un’antica pressa per il vino. Anche la vista è al livello delle aspettative e spazia su questo angolo incantato dell’Anatolia  che include la montagna di Erciyes, la Valle di Balcan, il castello di Ortahisar e le formazioni di roccia vulcanica. Per gli interni Aslan ha optato per un approccio innovativo molto diverso da quello fortemente decorativo comune negli hotel di questa regione: molto semplificato e con precisi riferimenti alle architetture e ai materiali locali.

Shanti Hotel, Mauritius: spettatori dell’Oceano Indiano

Situato su una baia di sabbia corallina sulla costa meridionale delle Mauritius, Shanti Maurice  è un resort sulla spiaggia lussuosamente distribuito in un enorme giardino tropicale circondato da campi di canna da zucchero, rigogliose colline e il turchese dell'oceano indiano. Il resort offre 44 suite e 17 ville situate direttamente sulla spiaggia e fornite di piscine private. L'architetto Jean-Marc Eynaud ha utilizzato per il suo progetto materiali naturali come granito, pietra lavica, legni locali e ardesia con il risultato di creare un resort tropicale che riflette la bellezza dell'ambiente circostante. I tetti degli edifici, con le loro forme piramidali distintive, sono ricoperte di scaglie di legno o di canna da zucchero. Gli interni delle ville sono state progettate dal design Chandu Chhada utilizzando una palette di toni caldi alternati a luminosi bianchi e accentuati da grandi finestre con vista infinita sull'oceano.

SCOPRI ANCHE:
5 resort per tenersi in forma durante le vacanze
Uno yoga retreat in Costa Rica
4 hotel raccontano la rinascita di Atene


di Paola Testoni / 31 Luglio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Back to the 70s

A Londra un ristorante ricrea la New York dello studio 54

ristoranti

[Interior Decoration]

Perfetta ma non troppo

Ecco la dimora ideale per una giovane famiglia

restyling

[Interior Decoration]

Molto più di un ostello

Una location di design sospesa nel tempo ad Austin

ostelli

[Interior Decoration]

New American Interiors

3 case mozzafiato tra San Francisco a New York

Casa moderna

[Interior Decoration]

Il calore del legno

Pavimenti in legno: dai grandi classici agli ultimi trend

pavimenti e rivestimenti di design

[Interior Decoration]

Ristrutturazione vetro e legno

Una vecchia piccola casa torna a splendere

Restyling

[Interior Decoration]

Casa green sulla spiaggia

Già negli anni ’70 William Morgan progettava la sua dimora secondo i nuovi canoni di sostenibilità

[Interior Decoration]

Una casa unfinished

L’arredamento orientale contemporaneo è più minimal che mai

stile minimal

[Interior Decoration]

Office in the sky

Gli uffici di Memocorp a Sydney sembrano un attico di lusso

uffici di design

фондовый рынок википедия

тележки

имплантация зубов киев

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |