ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Neogotico e design nel vecchio ufficio delle poste di Gand trasformato in hotel

Nel cuore delle Fiandre, 1898 The Post è un ottimo esempio di come trasformare un maestoso edificio neogotico in un moderno hotel di charme

Building
Courtesy of Zannier Hotels

La maestosa facciata dell’antico Ufficio delle Poste di Gand, nella regione fiamminga del Belgio, racchiude un intimo hotel di accogliente design moderno

Gand la storica, Gand la romantica, Gand la suggestiva: nel cuore delle Fiandre questo gioiello fiammingo contende alla sorella Bruges il primato di città emozionale, dove letteralmente ogni angolo trasuda atmosfera e incomparabile bellezza. Nel suo tortuoso labirinto di vicoli medievali la cittadina di Gand, un tempo capitale dell'antica contea delle Fiandre, ora capoluogo della regione, offre un incomparabile charme. Importante città storica che ha visto i natali di Carlo V sul cui impero - lo diceva lui stesso - non tramontava mai il sole, oggi è un importante nodo ferroviario e un dinamico porto marittimo, la terza città del Belgio come popolazione e, attraverso un dedalo di canali, anche collegata con il Mare del Nord. Gand, la terza città del Belgio come popolazione, sui tanti stemmi in giro per il centro antico ha il suo motto: Fides et amor, fedeltà e amore e dice tutto sulla storia del suo passato dolce quanto il locale dialetto «Gantois» uno dei più morbidi tra i tanti parlati in questo piccolo paese. In questo clima da sogno è inserita la maestosa architettura del 1898 The Post un hotel di design aperto quest’anno nei piani superiori del vecchio ufficio postale nel cuore cittadino.

All’interno di un’edificio, che non può non ricordare le atmosfere architettoniche di Harry Potter, presenta guglie, torri e torrioni, in uno stile neogotico caro proprio al periodo di fine ottocento quando appunto l’edificio è nato. Fu infatti costruito tra il 1898 e il 1910, per ospitare gli uffici postali di Gand progettato dall'architetto Louis Cloquet in collaborazione con Stéphane Mortier come prodigio da mostrare all’esposizione mondiale del 1913. Al neogotico si aggiunsero quindi dettagli neorinascimentali per arrivare ad uno stile eclettico che cercava la sua fonte d’ispirazione nella superba facciata della Gildehuis der Vrije Schippers, la cinquecentesca Sede della Corporazione dei Barcaioli liberi lungo il Canale di Graslei.

Un'impressionante cornice storica quindi per le 38 camere tutte collocate ai piani alti dell’edificio dalle quali si può avere un fantastica vista sulla città storica: edifici come la straordinaria Torre dell'Orologio, alta 52 metri, la Cattedrale di St Bavo e il ponte di San Michele diventano i protagonisti del panorama visibile dalle grandi vetrate, donando all’ospite un affettuoso senso di appartenenza alla realtà locale. Per gli interni si è adottato uno stile moderno ma molto accogliente, con soffitti alti, pareti verdi scure, con arredi a volte moderni e a volte classici che completano l'architettura del tardo 19° secolo dell'edificio. Gli spazi comuni sono stati provvisti di ampie vetrate con splendida vista sulle mille guglie dle centro storico.

Questo elemento si aggiunge alle pareti in legno e a un'illuminazione indiretta capace di creare un'atmosfera accogliente con un fresco twist contemporaneo. Anche la palette cromatica è stata pensata per regalare una sensazione rilassata e domestica, e utilizza colori naturali e nuance terrose. Per il The Cobbler, il cocktail bar dell’Hotel ci si è voluti ispirare al gentlemen club inglese con largo uso di arredi classici e mantenendo i dettagli storici dell’edificio preesistente.


di Paola Testoni / 11 Ottobre 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Un Manhattan vista Arc de Triomphe?

Riapre il Drugstore di Parigi e il restyling da 3 stelle Michelin è di Tom Dixon

Ristoranti

[Interior Decoration]

La Romagna a Londra

Ispirazione italiana per Leo's, il nuovo place to be di Londra

lounge bar

[Interior Decoration]

Alessandro Dell’Acqua

Alla scoperta della casa milanese del brand N°21, rigorosamente gris noir

uffici di design

[Interior Decoration]

A Dubai il ristorante è glam

Il mare incontra la Vecchia Europa nel nuovo ristorante di Connolly

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Nuda, rossa o blu?

Experimento raccoglie i creativi di Madrid in un luogo eclettico

restyling

[Interior Decoration]

Che ne sarà del Waldorf?

Tutta la storia dell'hotel più famoso al mondo, oggi chiuso per restauro

hotel di design

[Interior Decoration]

Restauro raw style

Squire & Partners si trasferisce in un vecchiopalazzo eduardiano

restyling

[Interior Decoration]

Italian Beauty

Il nuovo salone di Davide Diodovich a Milano firmato Storage Associati

Negozi di design

[Interior Decoration]

Rinascita di un teatro

Il progetto tutto catalano che vince premi in tutto il mondo

restyling

посмотреть

узнать больше

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |