ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

46 metri quadri, single: a Hong Kong il mini appartamento di un fashion designer

Una sfida con lo spazio ridotto vinta dal duo di architetti Lim+Lu grazie a suggestivi pezzi di arredo dai toni brillanti

mini-appartamento-moderno-colorato-hong-kong-lim-lu
Nirut Benjabanpot

Eleganza modernista, raffinata e vintage: un appartamento da single su l’isoletta di Tseung Kwan O di Hong Kong progettato da Lim+Lu

A Hong Kong, sull’isoletta di Tseung Kwan O, lo studio Lim + Lu ha completato un progetto di interni per un mini appartamento da single.

Il cliente, uno stilista di moda parigino, ha commissionato allo studio un appartamento di 50 mq (46 per la precisione) che potesse riflettere la sua poliedrica e creativa personalità.

Essendo lo spazio piuttosto limitato, gli architetti di Lim+Lu hanno incentrato il progetto focalizzandosi sullo stile di vita del cliente con un’area conviviale importante: una sala da pranzo che si fonde prima con il soggiorno per poi estendersi fino al balcone, massimizzando così l'area destinata ai frequenti impegni sociali del proprietario di casa. A cominciare dalle pareti fino ai mobili e ai più minuti complementi, i colori usati dell'arredo del mini appartamento sono una giustapposizione di tinte e trame.

Le combinazioni di colori sono il risultato di una sperimentazione con lo scopo primario di illuminare al massimo il piccolo appartamento e creare così un'illusione visiva più ampia. Tonalità rosse, gialle, blu e verdi si incontrano per creare un’armonia in grado di vitalizzare lo spazio.

Gli arredi colorati sono tutti giocati su linee semplici e pulite che non appesantiscono gli interni ma creano una coerenza cromatica e stilistica che allarga la visuale degli interni. Linee sottili e verticali sottolineano il tutto. L’uso dei materiali è stata anche una scelta importante: nel progetto scendono a dialogo raffinati dettagli metallici che contrastano con calde sedute in tessuto, rivelando un senso di bellezza a più strati.

Le superfici specchiate su armadi e tavoli creano l'interazione vibrante di luce e ombra mentre ingrandiscono visivamente la profondità reale dello spazio. Ottoni e velluti trasmettono il loro senso di lusso e opulenza pur se moderati dalle linee minimaliste: il risultato è una gradevolissima atmosfera che strizza l’occhio al vintage al Modernismo senza mai farsi incastrare in uno stile ben definito.


di Paola Testoni / 14 Febbraio 2018

CORNER

Case collection

[Case]

Casa vacanze a La Valletta

Il fascino della città maltese in un appartamento da affittare

[Case]

Il senso del luogo

Nirvana Home, una villa di 6.000 mq che va oltre la fisicità

casa moderna

[Case]

Villa Albergoni è in vendita

La casa di Chiamami col tuo nome è sul mercato

Costume

[Case]

Villetta non a schiera

Da York, guida all'emancipazione della casa vittoriana

restyling

[Case]

La Scandinavia a Pechino

Il progetto di Claesson Koivisto Rune per Xian Jiang House

casa moderna

[Case]

A casa tutti bene

Dentro la villa del nuovo film di Gabriele Muccino

Costume

[Case]

Loft scolastico

Una vecchia scuola di Rotterdam trasformata in residenza

restyling

[Case]

Una casa per tutti

Ownerless House di Vão Arquitetura ad Avaré

Casa moderna

[Case]

L'Ufo di Munch

Snohetta, Bjarne Melgaard e un progetto che fa discutere

progetti

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | | | Comunicato tariffe politiche elettorali