ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

L'appartamento per vedere in anteprima gli interni del grattacielo di Zaha Hadid a Miami

Il One Thousand Museum è ancora in costruzione, ma la residenza al 17° piano è stato già arredata e venduta per 6,8 milioni di dollari

grattacielo-zaha-hadid-miami-1000-museum-interni-appartamenti
Courtesy of Robin Hill

Lo scorso febbraio il One Thousand Museum, grattacielo a Miami progettato da Zaha Hadid nel 2012, ha raggiunto la sua massima altezza (nel gergo: topped out). Anche se ancora in fase di costruzione, gli sviluppatori ne hanno svelato in anteprima uno scorcio degli interni: quelli dell’appartamento di lusso al 17° piano, che abbiamo il piacere di scoprire con voi. 

L’abitazione, subito acquistata per 6,8 milioni di dollari, è stata arredata da Artefacto, marchio brasiliano di arredamento attivo da 40 anni e con sede anche in Florida. 

A guidare le scelte di interior decoration, il tentativo di fondere l’approccio contemporaneo dello studio Artefacto con l’estetica futuristica del grattacielo di Zaha Hadid. Per questo ci troviamo di fronte a toni caldi e linee pulite, che completano - e si armonizzano con - l'architettura curvilinea dell'edificio. 

L’anteprima di questa splendida residenza nel One Thousand Museum di Zaha Hadid a Miami ci permette non solo di dare un’occhiata ai suoi elegantissimi interni, ma anche di immaginare come saranno le altre unità abitative della struttura. 

Il 1000 Museum è un capolavoro di architettura verticale in cemento, che conta ben 62 piani e 83 appartamenti.

Si trova al 1000 Biscayne Boulevard nel “downtown Miami”, ed è il primo  grattacielo interamente residenziale realizzato in occidente da Zaha Hadid, archistar irachena due volte premio Stirling e scomparsa nel 2016.

Non sono molti, infatti, gli edifici firmati dalla Hadid ad uso meramente abitativo: alcuni si trovano a Singapore, mentre uno soltanto è a New York (e di soli 11 piani). Gli altri sono sono stati adibiti a sedi per uffici e hotel, o sono ancora in fase di ideazione da parte delle centinaia di professionisti dello Zaha Hadid Architects: lo studio che prosegue l’attività di colei che fu inserita dal TIME tra le 100 personalità più influenti del 2010. 

L’appartamento al 17° piano di 1000 Museum di Zaha Hadid vanta una superficie di 427 metri quadrati e i suoi arredi sono eleganti e senza tempo. Paulo Bacchi, presidente e CEO di Artefactoha spiegato che nella cura degli interni sono stati selezionati alcuni articoli della nuova collezione del marchio,che ha colpito gli showroom di quest'estate in occasione del 15° anniversario della ditta.

Qui tutto parla l’idioma del lusso. Le quattro camere da letto e i cinque bagni (e mezzo) sono illuminati tutto il giorno dalla luce naturale che penetra dalle ampie finestre. Queste si aprono dal pavimento al soffitto e si affacciano sulla baia e sul parco del museo.

Il design della cucina è essenziale e minimal, ma anche terribilmente luminoso e moderno.  

La casa vanta anche un'impressionante collezione d'arte curata da Sarah Jane Bruce (SJB Fine Art Services) e Flavia Masetto (Flavia Masetto Fine Arts).

La cifra di vendita, quasi 7 milioni di dollari, può stupire, ma basta dare un’occhiata al listino per ricredersi: se gli appartamenti a media altezza del One Thousand Museum sono in vendita per 5,85 milioni di dollari, i prezzi degli attici a piano intero partono da 19.4 milioni; ben 49 milioni di dollari, invece, per l’attico duplex di quasi 1500 metri quadrati.

 


di Roberto Fiandaca / 20 Marzo 2018

CORNER

Case collection

[Case]

Gli opposti si attraggono

In Bielorussia una casa di campagna moderna e accogliente

Casa moderna

[Case]

La casa più bella d'Inghilterra

Caring Wood si ispira alle torrette usate per essiccare il luppolo

Case moderne

[Case]

Postmoderno a Londra

Cosa succede se togli i mattoni e metti il pink millenial

Restyling

[Case]

Minimal a Palazzo Pamphilj

In un palazzo storico di Roma un appartamento dai toni soft

Restyling

[Case]

AAA cercasi appartamento

A Versailles 28 mq diventano una reggia rosa pastello

Mini case

[Case]

Una casa scolpita

Felipe Rodrigues firma in Brasile una casa scultorea e irregolare

Casa moderna

[Case]

Sofisticatezza contemporanea

Il restyling di una casa vittoriana a Melbourne firmato The Stylesmiths

Casa moderna

[Case]

La casa che respira

Un'architettura tropicale per abitare a piedi nudi

Casa moderna

[Case]

Plastica e scultorea

A Sydney una casa in cemento, sorretta da un unico pilastro

casa moderna

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |