ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Dentro ai nuovi appartamenti di lusso firmati Norman Foster

Alla scoperta del 3Beirut, il nuovo complesso residenziale firmato dall'archistar in Libano che mixa ecosostenibilità e lusso

00-foster-partners-libano-3beirut

Ecco il primo progetto realizzato dallo studio Foster + Partners in Libano, il 3Beirut. Nel cuore della capitale libanese tre torri realizzate secondo i principi dell’architettura sostenibile racchiudono residenze lussuose, spazi retail di ultima generazione e nuovi polmoni verdi per la città.

 

Si tratta di una nuova primavera per la cosiddetta Parigi del Medio Oriente, esempio unico di città resiliente che più di una volta è risorta delle proprie macerie. Una città dai mille volti e sapori, ponte tra Occidente e Oriente che repentinamente sta diventando nuovo punto di riferimento per l’architettura e il design contemporaneo. Nello spazio di un mattino sono sorte opere di grandi archistar da Herzog & de Meuron a Snøhetta e questa volta è il turno di Norman Foster.

 

 

Il progetto del 3Beirut è incastonato nel Distretto Centrale di Beirut in un prestigioso sito all'interno del più ampio masterplan per la rigenerazione del centro città di Solidere.

Qui le tre torri rivestite in pietra calcarea sono collegate al livello zero da corsi d’acqua artificiali che attraversano le lobby scorrendo dall’interno all’esterno creando un’atmosfera e un suono rilassanti per il pubblico. Al ground floor anche negozi, caffè, ristoranti, un centro fitness, una galleria d'arte e giardini pubblici permettono di creare un’area leisure, perfettamente integrata al porto e al centro storico attraverso nuovi percorsi pedonali.

 

 

Salendo di quota ecco svettare le tre torri. Qui le ampie vetrate degli appartamenti regalano una vista mozzafiato sul porto dalle facciate a nord mentre a sud terrazzamenti e coperture verdi integrano il complesso al tessuto urbano. A questa particolare apertura verso la città si contrappone la grande privacy degli appartamenti che si affacciano sulle unità abitative adiacenti garantita dalla disposizione sfalsata delle torri.

 

 

Luke Fox, responsabile dello studio e Senior Executive Partner di Foster + Partners, ha commentato: "Siamo lieti che 3Beirut abbia raggiunto il completamento, frutto della stretta collaborazione tra il cliente e Foster + Partners. Il risultato è un edificio di alta qualità interagisce con la città.

LEGGI ANCHE:

Cosa vedere a Beirut, la città che visse più volte


di Pietro Terzini / 6 Dicembre 2017

CORNER

Case collection

[Case]

Lo chalet sospeso

In Canada una casa che sembra volare si mimetizza con la natura

Casa moderna

[Case]

Il limoneto

Una casa-vacanze sul Lago di Garda all’interno di un antico casello

casa vacanze

[Case]

Casa in stile zen a Taipei

Il progetto firmato da Ganna design è mix di natura e artificio

Casa moderna

[Case]

Vivere dove abitò Zaha

Un gioiello architettonico vista mare, quotato 5,3 milioni di dollari

Costume

[Case]

Chiamami col tuo nome

Nella campagna lombarda il set dell'ultimo film di Luca Guadagnino

Costume

[Case]

Vittoriano luminoso

Honeyman and Smith regala luce naturale a una casa storica

restyling

[Case]

La guerra dei mondi

Antico e moderno in lotta in una casa di Mantova

restyling

[Case]

White Christmas in chalet

Ecco come rispondere alla voglia di neve e design a Natale

Casa moderna

[Case]

Vivere sull'acqua

Un libro racconta alcune tra le case galleggianti più belle del mondo

libri di design

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |