ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Case ecologiche, la nuova frontiera della sostenibilità che non rinuncia al design

Ecco le idee per rendere sostenibili le vostre abitazioni, scelte tra i migliori progetti da tutto il mondo

SH_lowr-Image_02_reference

Cinque progetti organici e sostenibili: l’architettura si pone al servizio della natura

Case ecologiche, organiche e durevoli: il mantra sostenibile di qualche anno fa si è trasformato ormai in una coscienza collettiva avvertita da tutti e in tutti i settori, non ultimo ovviamente quello abitativo e architettonico. Pensare verde è diventato una necessità alla quale designer e architetti guardano come una sfida imprescindibile per affrontare la progettazione contemporanea. Il sistema statunitense di classificazione dell'efficienza energetica e dell'impronta ecologica degli edifici LEED (acronimo di The Leadership in Energy and Environmental Design), è diventato ormai lo standard a cui ispirarsi e ottenere l’importante livello Platinum è ormai l’ambizione di tutti. Qui 5 progetti di case bioedilizia costruite in tutto per il mondo che hanno realizzato concretamente le loro aspirazioni green.

California: casa open space

@ Bruce Damonte Photography

Il contatto con la natura come fulcro costruttivo per questa villa open space sulla baia di Oakland, in California. L’ampia vetrata apribile sottolinea la connessione con il verde circostante e rende questo progetto abitativo di Studio Terry & Terry Architecture quasi un semplice ponte tra la natura incontaminata della catena montuosa di Eastbay: 450 mq si superficie a 1.800 metri di altezza, una postazione di vedetta sostenibile e chic.

LEGGI ANCHE: → Come si vive davvero dentro un'architettura organica?

Cile: la villa nascosta tra gli alberi

@ Sebastian Guevara Sinclair

Posizionata nella verdeggiante regione cilena dei grandi laghi, questa villa ecologica dello Studio SGGB Arquitectos vive in simbiosi con la natura. Illuminata solamente dalla luce naturale e valorizzata da una vista veramente unica è stata capace di adattarsi al terreno irregolare grazie ad una struttura di base in cemento che ovviando alla pendenza del terreno sviluppa contemporaneamente il rapporto simbiotico con il paesaggio.

LEGGI ANCHE: → Cile, una villa di ispirazione organica

New York: sostenibilità metropolitana

@ Courtesy of Elizabeth Roberts

Organico e sostenibile sono concetti che si possono applicare anche nel cuore di una metropoli, come ci conferma questo progetto delllo Studio di Elizabeth Roberts. L’idea vincente è stata quella di costruire casa portando il giardino all’interno e far crescere sulle pareti interne del grande spazio-serra sul lato posteriore della casa, un piccolo vigneto. Le viti arriveranno a coprire le pareti del volume a due piani aggiungeranno una qualità organica a cucina, dining e living.

LEGGI ANCHE: → Una casa di campagna inglese a New York

Spagna: la chiocciola ecologica

@ Courtesy of Cool Stays

Una gigantesca chiocciola emerge dal bosco di Lledó, un comune spagnolo di 200 abitanti in Aragona. Il progetto di cemento grigio ha la caratteristica forma organica di un guscio di lumaca e si conforma così perfettamente al paesaggio circostante. La forma naturale dell’abitazione è perfetta anche per il mantenimento della temperatura interna mentre grazie alla facciata di vetro si può ammirare perfettamente il bosco che circonda la casa ecologica. Se l’architettura organica comincia a tentarvi ma ancora non siete pronti a ristrutturare in tal senso casa vostra, provate con Casa Caracol: infatti è in affitto come casa di vacanza.

LEGGI ANCHE: → La casa nel bosco con la parete in vetro

Long Island: organico on the beach

@ Michael Moran

Anche le spiagge newyorkesi degli Hamptons, da sempre luogo di mansion imponenti e lussuose possono divenire il luogo privilegiato per una villa costruita sotto l’egida dell’understatement sostenibile. Il progetto di Studio Mapos a Peconic Bay, la parte più ruvida e incontaminata dell’isola, ama avvolgersi completamente nella natura. A cominciare dal tetto trasformato in prato per finire ai volumi importanti della villa minimalista che si mimetizza perfettamente nella natura tra un dolce declivio e la spiaggia privata.

LEGGI ANCHE: → Tra le ville degli Hamptons c'è una casa al mare decisamente in controtendenza


di Paola Testoni / 6 Ottobre 2017

CORNER

Case collection

[Case]

Le case più belle di New York

Le più belle case della Grande Mela

libri di design

[Case]

Il Restyling a color palette

A Budapest una ristrutturazione sospesa tra classico, contemporaneo e retrò

Restyling

[Case]

Prossima fermata

Una vecchia stazione di campagna diventa casa vacanze

restyling

[Case]

Il guru del vintage di L.A.

Harpel House, Mark Haddawy e un restyling

restyling

[Case]

Casa-avventura

Abitare in un’architettura sorprendente a Osaka

casa moderna

[Case]

35 metri quadri e non sentirli

Un mini-appartamento dimostra che l'ampiezza dello spazio è relativa

mini-case

[Case]

La casa attorno la quercia

Tutto ruota intorno a un albero in questo restyling

Restyling

[Case]

Japan Style a Kyoto

Tradizione e modernità nel restyling di una casa firmata Atelier Luke

Restyling

[Case]

Country a modo mio

Non solo rustico, ecco i quattro volti della classica casa di campagna

top ten

источник

ссылка

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |