ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

La casa in stile scandinavo, versione San Francisco

Linee rigorose, gusto grafico e tanto vintage: Geremia Design adatta alla California il gusto del Nord Europa

casa-in-stile-scandinavo-san-francisco-21st-residence-geremia-design
Aubrie Pick Photography

Niente stupisce nel quartiere più multietnico di San Francisco: ecco la casa di gusto scandinavo a Mission District 

Ristoranti di ramen, panetterie messicane e negozi artigianali di donut: nelle strade multietniche di Mission District a San Francisco, fra i negozietti colorati e la merce esposta ai bordi delle strade, si può trovare veramente di tutto. Perchè meravigliarsi allora di vedere una casa in perfetto stile scandinavo?

Tra le tante sorprese del quartiere più colorato della metropoli califoniana tra ristoranti d'alta gastronomia e bar senza pretese troviamo la 21st Street Residence un progetto minimalista di Geremia Design.

Leggi anche → Scandinavo vs minimalista: conosci davvero la differenza?

Il progetto di Geremia Design è una casa di un single di successo con un’intensa vita sociale che ha chiesto che la sua la residenza potesse far trasparire, nel suo stile rilassato, la vita casual condotta dal proprietario.

Appropriata quindi l’idea di sfruttare lo spazio interno in maniera aperta e trasparente togliendo le principali pareti interne e segnando lo spazio solo con sottili travi in legno che, scendendo dal soffitto, creano una struttura a vista. Con una palette cromatica molto ridotta, pareti bianche e pavimento grigio chiarissimo, la sala centrale con cucina open space, basa la sua forte personalità solamente sugli arredi.

Tolto infatti ogni dettaglio architettonico è la versatilità dei mobili che diventa unica priorità, giocando la carta dell’indovinato gusto vintage. In un angolo un carrello da bar modulare componibile, dall’altro delle sedie impilabili molto seventies, poi poltrone d’antan, comodi divani, tavolini grafici, e una bicicletta appesa alla parete: un mix & match che osa abbinamenti audaci basati su un design rigoroso e minimalista. La combinazione di pezzi vintage e moderni rafforza infatti il contrasto tra la struttura originale in legno dell'edificio e le moderne finiture in un dialogo dove dinamismo e vitalità giocano un ruolo importante.

Nel descrivere l’arredo non si può non evidenziare la curata collezione d'arte contemporanea composta da opere di artisti come Noemie Goudal, Tauba Auerbach e Josef Hoflehner e che rappresenta un contrasto audace e riuscito alla tavolozza di colori sommessi dello spazio che le ospita.

Sono anche tanti i dettagli maschili che insieme alle linee pulite contribuiscono a creare l'estetica casual che contraddistingue gli interni.

La camera da letto principale presenta invece pavimento di legno scuro e degli arredi moderni dove dettagli etnici si mescolano a pezzi vintage come un divano di design in pelle posto di fronte al letto matrimoniale in legno e diviso da questo solo da una vecchia valigia con borchie di metallo, utilizzata come una cassapanca-pediera con lo spazio del bowindo animato solo da una pianta verde.

Il resto dell’arredo è semplicemente composto da un ampio armadio blu, uno sgabello rustico e uno specchio ovale senza cornice. Vintage anche della camera degli ospiti dove il letto poggia su un tappeto etnico con frange ed è sormontato da un semplice specchio blu a mezzaluna. Da non dimenticare l’ampia terrazza suol tetto con vista rilassante e suggestiva sulla baia.


di Paola Testoni / 12 Gennaio 2018

CORNER

Case collection

[Case]

Sopravvivere al BlueMonday

Sognando ad occhi aperti con questi rifugi da sogno immersi nella natura

top ten

[Case]

Una casa hygge sul lago

L'ultimo progetto di Norm Architects è un rifugio nel bosco norvegese

casa moderna

[Case]

Il mare d'inverno

Un bed and breakfast-rifugio sulle coste del Mar Baltico

Travel

[Case]

Prossima fermata

Una vecchia stazione di campagna diventa casa vacanze

restyling

[Case]

Un weekend nella città eterna

A Roma una nuova location che mixa antico e avanguardia

Casa moderna

[Case]

La doppia faccia di una casa

Grès da un lato, parquet dall’altro: un restauro by RSA

restyling

[Case]

La casa in acciaio tra le querce

Faulkner Architects progetta una residenza che "arrugginisce" tra le querce

casa moderna

[Case]

Progettare con il mare

Ortigia, una casa dei pescatori trasformata da Moncada Rangel

restyling

[Case]

Mini appartamento a Tokyo

Eleganza e funzionalità alla giapponese in 34 mq

mini case

читать дальше

ссылка

посмотреть

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |