ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Ristoranti a Milano: un nuovo indirizzo cult

The Chef's Table: un pop up restaurant a Palazzo Morando tra le stanze di irefuse Grand Hotel

00-ElleDecorGH0737
Matteo Imbriani

Pop up restaurant The Chef's Table by Antonio Citterio e Patricia Viel. Sistema centrale di sedute: sofà Frank di B&B Italia Contract Diviusion. Poltrone: Clio e Fulgens di Maxalto Collection. Tavoli: Multiplo di Kartell. Stools e e tavolini: Frank di B&B Italia 

La parola Ristoranti Milano, continua ad essere – sul web - ricercatissima. Soprattutto a ridosso del week end, quando magari non si pianifica di partire e si cercano suggerimenti su cosa fare e dove andare. Chi dunque in questo fine settimana abbia voglia di novità, e sia alla ricerca di un luogo dove pranzare a due passi da via Montenapoleone, sappia non c' è bisogno di digitare sul telefono tripadvisor milano per scoprire che c'è un nuovo indirizzo che vale davvero la pena di provare. Sì, perché la voce che in città esiste un ottimo ristorante dove mangiare a Milano – dal nome The Chef's Table - sta circolando da giorni e il passaparola può essere potente e virale al pari di un post sui social. Se poi la location in questione è anche un pop up restaurant, attivo soltanto per 15 giorni, la curiosità aumenta e anche la voglia di testarne il menu. Soprattutto se si tratta di cucina di alto livello, garantita dalla qualità dei cibi rari e preziosi di Longino & Cardenal, servita in un luogo speciale, ideato sulla base di un particolare concetto di convivialità pensato dagli architetti Antonio Citterio e Patricia Viel per la seconda edizione dell'irefuse Grand Hotel, allestito tra le stanze di Palazzo Morando.

Convivialità e confort sono le parole chiave di The Chef's Table. Wall covering: Tarsie 2 Black di Alpi. Il tavolo in fondo è Eileen di B&B Italia. Sedie: Febo di Maxalto. Luci a sospensione: Cherry Bomb Pendant Coral Canopies di Lindsay Adelman per Nilufar. Television: The Frame 55' di Samsung con artwork di Davide Rapp

E proprio l'allestimento, oltre al menu che grazie agli chef di caffè Scala e Longino & Cardenal interpreta in maniera originale il tema del cosmopolitismo, è uno dei punti di forza del progetto. A partire dal tema cromatico scelto: il Bleu de travail, simbolo di formalità ed eleganza. Spazialmente il ristorante è organizzato attraverso un’unica grande seduta centrale custom made composta da elementi modulari, utilizzata sia per i tavoli da pranzo, sia come zona conversazione. In alternativa gli ospiti possono prendere posto a un tavolo più tradizionale o al Butterfly, creazione di art design in edizione limitata di Claude Missir ispirato alle geometrie organiche delle ali delle farfalle e realizzato con tre differenti tonalità di acciaio.

Il table set del ristorante. Piatti: Fornasetti. Posate: Schönhuber Franchi. Bicchieri e caraffe: Arnolfo di Cambio, Atipico, FFerrone, Ichendorf

L’atmosfera della sala è connotata da un uso sapiente dei materiali di rivestimento con tarsie in legno che definiscono la parete con una boiserie contemporanea. La composizione ceramica a pavimento disegna un tappeto con una texture inattesa inquadrato da una stuoia in cocco. Opere d'arte punteggiano la scena (foto in alto). Tra queste: un video di Davide Rapp, dedicato all'elemento aria e un'installazione luminosa di Lindsey Adelman che diffonde una luce delicata tinta di morbidi colori pastello. Come elemento caratterizzante va segnalata la vista sulla show kitchen, dove il team della cucina lavora live, e sul verde del giardino privato. Separata dalla sala ristorante da una parete vetrata con riflessi bronzati, la cucina rivela i segreti delle sue preparazioni agli ospiti del ristorante che possono seguire in diretta, come in una performance teatrale, l’attività dello chef e della sua brigata (foto sotto).

Il ristorante con cucina a vista: tavolo: Butterfly di Claude MIssiri, limited edition per Nilufar. sedie: Tre3/Mangiarotti Collection di Agapecasa. Luci: N55 suspension di Viabizzuno. Dietro gli scorrevoli a vetro L7 di Lualdi la cucina Convivium di Arclinea con elettrodomestici Samsung e illuminazione Viabizzuno 

Sofa e stool B&B Italia per l'allestimento del ristorante The Chef's Table. I tavoli sono di Kartell

 

 

irefuse Grand Hotel. The Open House 
Palazzo Morando, via S. Andrea 6, Milano
Dal 6 al 22/10, h. 10–21, ingresso libero

Ristorante:

tutti i giorni, h. 12–15, la sera h. 20–23 solo per eventi prenotazioni: [email protected]

Outdoor bar: tutti i giorni, h. 12–15 e h. 18–21

CONCEPT: 
irefuse Italia

PROGETTO:
Antonio Citterio Patricia Viel
Partner in charge: Francesca Carlino

COORDINAMENTO EXHIBITION DESIGN:
Marina Cinciripini, jeffstudio

PROGETTI VIDEO:
Davide Rapp
in collaborazione con Giorgio Zangrandi

PROGETTO GRAFICO:
Designwork

TESTI E EDITING:
Laura Maggi
Collaboratore: Laura Drouet
Traduzioni: TDR Translation Company

STYLING:
Simona Silenzi Studio
in collaborazione con Greta Cevenini, Alessandra Chiarelli, Gaia Marchesini

SPECIAL PARTNER:
B&B Italia Contract Division

ARCHITECTURAL LIGHTING PARTNER:
Viabizzuno

MAIN PARTNER:
Laboratoires Filorga
MINI
Samsung

INSTITUTIONAL PARTNER:
Confindustria Alberghi

TRADE FAIR PARTNER:
Ambiente

DESIGN DESTINATION:
Interni Mobili & Design

WINE PARTNER:
Consorzio di tutela dell'ASTI DOCG

SPIRITS PARTNER OUTDOOR BAR:
Nardini

PARTNER:
Agape, Agapecasa, Alpi, Arclinea, C&C, Coex, De Padova, Driade, Flexform, FontanaArte, Illulian, Itlas, Kartell, Living Divani, Lualdi, Marazzi, Novacolor, Oluce, SchönhuberFranchi, Technogym, Wall&decò, Viabizzuno

TECHNICAL PARTNER:
Abet Laminati, Atena Peltro, Besana Moquette, Botteganove, CITA Consociazione Italiana Tappezzieri Arredatori (Due Bi, M.T. Arredamenti di Maggiolo & Testolin, Ceccato & Manara, Tappezzeria Pozzebon Gabriella), Cudicini, Hortensia, Numero 9, Samsung

RESTAURANT:
Caffè Scala
Longino & Cardenal Cibi Rari e Preziosi

SPECIAL THANKS:
Books Import, Skira 


di Alec Cinque / 13 Ottobre 2017

CORNER

Speciale Contract collection

[Speciale Contract]

Arredare con i serramenti

Le soluzioni contract di Erco tra estetica e funzionalità

arredi di design

[Speciale Contract]

A ogni interno una maniglia

Classica, contemporanea, urban o country?

accessori di design

[Speciale Contract]

Outdoor con stile

Le pergole bioclimatiche per godersi al massimo l'aria aperta

arredi outdoor

[Speciale Contract]

Lenzuola e piumoni da sogno

dreamin'101 è la nuova linea firmata Minardi Piume

textile design

[Speciale Contract]

Rivestire i letti con Shuj

Avete mai dormito in un piumino imbotto di seta?

textile design

[Speciale Contract]

Week end in biblioteca

Aspettando l'autunno, ecco dove godersi un video-camino

irefuse Grand Hotel 2017

[Speciale Contract]

Made in Italy e hotellerie

Un talk e un contract book per parlare di design e ospitalità

irefuse Grand Hotel 2017

[Speciale Contract]

Hospitality, design e fitness

Una gym d'autore all'interno di un pop up hotel a Milano

irefuse Grand Hotel 2017

[Speciale Contract]

Art design: 3 lecture

La parola a Claude Missiri, Marco Lavit e Davide Rapp

irefuse Grand Hotel 2017

узнать больше

читайте здесь

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |