ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

Con un piumino imbottito di seta, la biancheria da letto di Shuji conquista Citylife

Il brand di home textile fondato da Marta Marin porta il suo mix di Made in Italy e tradizione cinese nelle residenze progettate da Zaha Hadid

biancheria-da-letto-shuji

L'elegante biancheria da letto e i piumini di Shuj, il marchio di home textile fondato da Marta Marin nel 2012 a seguito di un folgorante viaggio in Cina, entrano a vestire i letti di Penthouse One-11, l’attico bi-livello di oltre 300 metri quadri progettato da Milano Contract District all’interno delle residenze CityLife.

Quelle disegnate, per intenderci, da Zaha Hadid. Milano Contract District è lo showroom dedicato al Real Estate per le esigenze del mercato immobiliare. Shuj ne è partner dal 2016, e da anni collabora con interior designer di altissimo livello nella realizzazione di dimore di lusso, yachts, e hotels come il Seven Stars Galleria di Milano.

Per i letti delle tre camere da letto, già arredate col miglior design Made in Italy, Shuj ha usato “piumini imbottiti di seta realizzati interamente a mano seguendo tradizioni millenarie tramandate di madre in figlia”. Il tessile letto è stato tinto e lavato in capo da esperti tintori italiani, che abbinano il comfort notturno alla bellezza dei colori malva, grigio sasso e grigio fango. Con materiali naturali come la seta e il cotone si è cercato di dare al lenzuolo di sotto un aspetto polveroso. Il lino/cotone del copripiumino è studiato per entrare in contrasto con il bamboo grigio fango dei cuscini, che danno benessere e comfort al viso insieme alla seta/cotone. Immancabile accessorio, la coperta di puro cashmere lavorata a maglia, color tortora.

“Sviluppare il progetto CityLife insieme ai partner di MCD è stato un percorso molto stimolante e interessante,” - ha detto il direttore creativo Marta Marin. Il lavoro svolto in coordinamento con i partner di MCD che hanno realizzato gli ambienti per la notte, ha permesso di dimostrare ancora di più le potenzialità e la ecletticità della collezione. I moderni cromatismi e le texture dei materiali di Shuj si esprimono al meglio con gli arredi della zona notte dei partner, donando agli ambienti del riposo il benessere e la preziosità della proposta”.

 


di Roberto Fiandaca / 22 Ottobre 2017

CORNER

Speciale Contract collection

[Speciale Contract]

Arredare con i serramenti

Le soluzioni contract di Erco tra estetica e funzionalità

arredi di design

[Speciale Contract]

A ogni interno una maniglia

Classica, contemporanea, urban o country?

accessori di design

[Speciale Contract]

Outdoor con stile

Le pergole bioclimatiche per godersi al massimo l'aria aperta

arredi outdoor

[Speciale Contract]

Lenzuola e piumoni da sogno

dreamin'101 è la nuova linea firmata Minardi Piume

textile design

[Speciale Contract]

Week end in biblioteca

Aspettando l'autunno, ecco dove godersi un video-camino

irefuse Grand Hotel 2017

[Speciale Contract]

Made in Italy e hotellerie

Un talk e un contract book per parlare di design e ospitalità

irefuse Grand Hotel 2017

[Speciale Contract]

Hospitality, design e fitness

Una gym d'autore all'interno di un pop up hotel a Milano

irefuse Grand Hotel 2017

[Speciale Contract]

Art design: 3 lecture

La parola a Claude Missiri, Marco Lavit e Davide Rapp

irefuse Grand Hotel 2017

[Speciale Contract]

Una Spa molto speciale

Un luogo del benessere che è anche galleria d'arte

irefuse Grand Hotel 2017

©2018 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |