7 giardini segreti di New York da visitare in primavera

Il libro di Jane Garmey City Green: Public Gardens of New York celebra tutti gli spazi verdi che contribuiscono a rendere la città più vivibile. Al di là di Central Park

I giardini più belli di New York
@Mick Hales

Parallelamente allo sviluppo delle città, nell'ultimo decennio nelle metropoli di tutto il mondo è stato fatto un grande sforzo per offrire a coloto che le abitano una tregua dal cemento attraverso parchi urbani, giardini botanici e terreni destinati alle comunità.

Molti di questi spesso non sono particolarmente conosciuti, ma nel tempo sono diventati parte integrante dell'identità dei loro quartieri. E a New York, nonostante Central Park resti una delle migliori attrazioni della città, ci sono tantissimi spazi meravigliosi per avere un assaggio della natura entro i limiti della città.

E cosa c'è di meglio, per locali e turisti, di approfittare della primavera per partire alla loro scoperta?

Jane Garmey, ha dedicato il suo nuovo libro, City Green: Public Gardens of New York, proprio ai giardini di New York che, nel loro piccolo, rendono tutti insieme la Grande Mela più vivibile. Eccone alcuni giardini da non lasciarsi sfuggire a New York.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
The Cloisters, Manhattan
The Cloisters, Manhattan
@Mick Hales

Mentre la maggior parte dei visitatori del Metropolitan Museum of Art si dirigono verso l'edificio principale sulla Fifth Avenue, il museo ha due filiali satellite, una delle quali è il Cloisters di Fort Tryon Park: questa comprende quattro chiostri europei autentici, che sono stati smantellati, spediti a New York e ricostruiti, e ben tre giardini.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Noguchi Museum Garden, Queens
Noguchi Museum Garden, Queens
@Mick Hales

Nel 1985 lo scultore e designer Isamu Noguchi ha aperto un museo e un giardino dedicato al suo lavoro a Long Island City. Ques'ultimo non è altro che una continuazione dello spazio interno del museo, e ospita 23 sculture posizionate accuratamente, come detta l'arte della pietra nei giardini giapponesi. Un modo per assaporare l'armonia tra arte e natura.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
West Side Community Garden, Manhattan
West Side Community Garden, Manhattan
@Mick Hales

Solo 40 anni fa, questo orto comunitario di quasi 5.000 metri quadri era una combinazione di lotti vuoti pieni di immondizia e di edifici abbandonati che ospitavano gli squatter. Oggi, è un giardino comunitario dove ogni anno, ad aprile, si svolge un festival dedicato ai tulipani, a cui gli abitanti di New York accorrono da tutta la città per assistere allo spettacolo multicolore di oltre 15.000 tulipani, tutti piantati da volontari.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
New York Chinese Scholar’s Garden, Staten Island
New York Chinese Scholar’s Garden, Staten Island
@Mick Hales

Parte del Centro Culturale Snug Harbor e del Giardino Botanico di Staten Island, questo autentico giardino cinese è un progetto dell'architetto paesaggista Frances X. Paulo Huber, che lo fece progettare nella città di Suzhou, in Cina, da Zou Gongwu, il più eminente studioso del paese del classico design da giardino. Uno spazio verde che è come una finestra aperta su un Paese lontano migliaia di chilometri.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Wave Hill, The Bronx
Wave Hill, The Bronx
@Mick Hales

Un tempo parte di una tenuta privata, che in passato ospitò personalità del calibro di Mark Twain e del presidente Theodore Roosevelt, Wave Hill è ora un giardino municipale, ma conserva ancora gran parte della sua imponenza maestosa. I visitatori possono godere di un giardino fiorito, un giardino acquatico e una serra del giardino d'inverno, così come di una lunga serie di sentieri boscosi in cui fare rilassanti passeggiate.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Green-Wood Cemetery, Brooklyn
Green-Wood Cemetery, Brooklyn
@Mick Hales

Un cimitero potrebbe non essere il primo posto a cui si pensa quando si immagina un giardino, ma il sereno Green-Wood nel quartiere di Brooklyn potrebbe farvi cambiare idea: si tratta di uno dei primi cimiteri rurali in America, ed è stato il catalizzatore per l'adozione di uno stile paesaggistico inglese in un nuovo tipo di cimitero, simile a un giardino. Inoltre, è stata una delle maggiori ispirazioni per la creazione di Central Park.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Franklin D. Roosevelt Four Freedoms Park, Roosevelt Island
Franklin D. Roosevelt Four Freedoms Park, Roosevelt Island
@Mick Hales

Questo giardino si trova sulla punta meridionale dell'isola di Roosevelt, situata tra Manhattan e il Queens, ed è sede del memoriale progettato dal Louis Kahn per il presidente Franklin D. Roosevelt, da cui l'isola prende il nome. Lo spazio verde è abbastanza minimalista in natura: si compone di due sentieri, allineati da un prato triangolare che punta direttamente al memoriale.

In apertura: IL CLOISTERS DI FORT TRYON PARK A NEW YORK COMPRENDE TRE GIARDINI E QUATTRO CHIOSTRI EUROPEI AUTENTICI

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Architettura
www.monaliza.kiev.ua

site developing

В интеренете нашел полезный блог про направление http://dmi.com.ua.