ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra , che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra , inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

irefuse Italia

La casa in legno come un nido sospeso sul mare della Grecia

Tragata è la rivisitazione il rifugio per gli amanti del campeggio sopraelevato

La casa in legno in Grecia Tragata di Hiboux Architecture e Studio Genua
Marianna Xyntaraki

Se siete in cerca di un piccolo angolo di pace nel bel mezzo della natura, magari una casa in legno, Hiboux Architecture e Studio Genua hanno pensato a voi. Frutto di un workshop e di olio di gomito, Tragata è il nido che avete sempre sognato a Paliki, Grecia.

Nella cultura del luogo, i “Tragata” erano i rifugi temporanei che fungevano da riparo per coltivatori e allevatori che vegliavano sul raccolto fresco o sulle mandrie, nonché come ristoro ombroso sulle spiagge assolate nei giorni d’estate. Abbandonata la sua funzione primigenia, questa rivisitazione moderna ne fa un punto d’osservazione privilegiato per godersi il panorama indisturbati.

Struttura rigorosamente in legno, completamente assemblato in loco e priva di quasi ogni elemento superfluo, Tragata ha un impatto ambientale davvero minimo. Una scala a pioli, posta tra le travi di sostegno per minimizzare la superficie a terra, consente l’accesso al piano sopraelevato, mentre una piattaforma sotto il pavimento in legno può contenere materassi, cuscini, luci, libri e altri oggetti personali. Un sistema di carrucole è inoltre pensato per alzare i carichi senza dover fare continuamente le scale.

Mentre la collocazione all’altezza degli alberi circostanti inserisce questa casa in legno nel pieno del panorama, le finestre levatoie su ogni lato consentono di regolare luminosità e ventilazione a piacere, garantendo privacy e protezione quando necessario.

Le pareti in giunchi, molto abbondanti in zona, permettono tuttavia una certa continuità con l’ambiente esterno. Una struttura che respira, come dicono i suoi ideatori, che vuole essere uno spazio privato ma anche e soprattutto una modalità comoda di immersione nella natura. Per godersi del cielo stellato, il tetto è all’occorrenza apribile per metà. Idealmente, la modularità della casa in legno Tragata è concepita per creare veri villaggi temporanei sopraelevati.

 

 

LEGGI ANCHE:

La casa di legno che sembra avere mille occhi per scrutare il mare

Una casa in legno ideata da Marcio Kogan

Come costruire una casa di legno che si mimetizza con la natura


di Stefano Annovazzi Lodi / 2 Ottobre 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Gli occhi delle torri

Les Yeux des Tours, la serie fotografica di Laurent Kronental scattata dalle Tours Aillaud

costume

[Architettura]

Just do it

Watts Towers: storia di un capolavoro italiano a Los Angeles

Travel

[Architettura]

La nuova vita di Detroit

Tra le strade della ex-Motor City rialzatasi grazie alla creatività

Itinerari

[Architettura]

Lo stadio smontabile

Mondiali Qatar: Fenwick Iribarren realizza uno stadio fatto di container

Architettura contemporanea

[Architettura]

Swing in Verticale

Herzog & de Meuron firma il suo primo grattacielo residenziale a NY

casa moderna

[Architettura]

Arte immersiva

Camminare dentro un quadro? A Parigi si potrà

progetti

[Architettura]

Steven Holl riscopre Scarpa

Grazie all'architetto americano riapre la Fondazione Masieri

progetti

[Architettura]

La Beirut segreta

Elegante e resiliente, la capitale del Libano in un tour da intenditori

Itinerari

[Architettura]

Una stanza in mezzo al lago

Una vecchia centrale idroelettrica diventa hotel sull'acqua

hotel di design

читайте здесь babyforyou.org

там www.booker.in.ua

©2017 irefuse - - P. | VIA Monyka Salym, 6, ,

| | |